Matematici, cultura e politica in Italia tra ‘800 e ‘900

Federigo Enriques: commenti e proposte per un dibattito

Martedì 10 marzo 2009, ore 15.00
Aula L3 - Dipartimento di Matematica - Facoltà di Scienze - via della Ricerca Scientifica, 1

Centro di ricerca e formazione permanente per l'insegnamento delle discipline scientifiche Università degli Studi di Roma "Tor Vergata''

Corso di Laurea in Matematica, Università degli Studi di Roma "Tor Vergata''

Presentano

Matematici, cultura e politica in Italia tra '800 e '900

Federigo Enriques: commenti e proposte per un dibattito

Proiezione del documentario: Le Armonie Nascoste, Federigo Enriques nella cultura d'Europa, regia di Francesco Andreotti

 

Qual è il posto della Scienza? Tra le cose utili ma non necessarie alla vita dello spirito oppure accanto alla Filosofia? La figura di Federigo Enriques, uno dei più importanti matematici di quella che tra Otto e Novecento è stata chiamata la "scuola italiana di geometria", è centrale per capire l'intreccio tra la ricerca matematica, la filosofia e l'impegno politico volto ad accrescere, anche attraverso il proprio lavoro di ricerca, i contenuti di una cultura condivisa che trova nella scuola il suo canale privilegiato di diffusione. Durante la giornata di martedì 10 marzo verrà proiettato il documentario Le Armonie Nascoste, Federigo Enriques nella cultura d'Europa, di Francesco Andreotti, realizzato dalla cooperativa La Limonaia Scienza Viva&SantiFantiFilm di Pisa, con il contributo del Ministero dell'Università e della Ricerca e del Centro Studi Enriques di Livorno.
Oltre ai suoi meriti matematici (particolare il suo approccio alle questioni geometriche che privilegiava intuizione e visione), Enriques ha aperto non solo nuovi scenari nella geometria moderna, ma ha dato un importante contributo al dibattito internazionale sulla Scienza anche come filosofo. Il suo interesse per il funzionamento della psicologia e della percezione del cervello umano, l'avversione per ogni dogmatismo ne fanno anche un umanista. E contro il pregiudizio di una Scienza separata dalla società e dall'attività speculativa Enriques ha sempre opposto un lavoro scientifico e filosofico dal carattere europeo, fondando riviste, scrivendo per le scuole, organizzando congressi internazionali.
L'iniziativa organizzata dal Centro di ricerca e formazione permanente per l'insegnamento delle discipline scientifiche e dal Consiglio di Corso di Laurea in Matematica di "Tor Vergata" si rivolge non solo a giovani aspiranti matematici ma a tutti coloro che hanno interesse a comprendere il difficile rapporto tra ricerca e cultura, tra scienza e politica.

 

 

Federigo Enriques nato a Livorno 1871 fu matematico, filosofo e storico della scienza. Professore di geometria proiettiva e di geometria superiore nell'Università di Bologna (1896), poi in quella di Roma (1922), venne allontanato dall'insegnamento nel 1938 in seguito alle leggi razziali e reintegrato nel 1944. Fu direttore della sezione Matematica della Enciclopedia Italiana (1925-37) e Socio nazionale dell'Accademia dei Lincei (1925-38, 1945). Nei primi anni del '900 fu Presidente della neonata Società filosofica Italiana, fondò, insieme a Eugenio Rignano, e diresse dal 1907 al 1915 la Rivista di Scienza (poi Scientia). Organizzò il Congresso Internazionale di Filosofia di Bologna (1911); nel 1919 divenne Presidente della Mathesis. Fu tra i primi in Italia ad accorgersi delle rilevanza scientifica delle teorie di Einstein e, strenuo difensore della rilevanza culturale delle scienze e della Matematica in particolare, non esitò a schierarsi con vigore contro le teorie idealiste di Benedetto Croce col quale ebbe un accanito diverbio epistolare. Muore a Roma il 14 giugno 1946.


Info: http://www.scienze.uniroma2.it
Roma, 9 marzo 2009


Programma

Ore 15.00
Prof. Piermarco Cannarsa (Presidente del Consiglio del
Corso di Laurea in Matematica dell'Università degli Studi
di Roma "Tor Vergata''):
Presentazione del documentario "Le Armonie Nascoste,
Federigo Enriques nella cultura d'Europa''

Ore 15.15 - 16.15
Proiezione del documentario "Le Armonie
Nascoste, Federigo Enriques nella cultura d'Europa'',
regia di Francesco Andreotti
prodotto da La Limonaia Scienza Viva & SantiFantiFilm
con il contributo del Ministero dell'Università e della
Ricerca e del Centro Studi Enriques (Livorno).

Ore 16.15
Prof. Ciro Ciliberto, Dipartimento di Matematica,
Università degli Studi di Roma "Tor Vergata'':
Perché Federigo Enriques?
Commenti e proposte per un dibattito.

Allegati