Tasse universitarie “Tor Vergata” a.a. 2017-2018: maggiori agevolazioni per merito e situazioni di disagio economico

L’Ateneo di “Tor Vergata” risponde con nuova configurazione di contribuzione studentesca per l'anno accademico 2017/2018 alle esigenze di chi è in condizione di difficoltà economica e sostiene gli studenti migliori individuando nuovi meccanismi di incentivazione.

La nuova struttura delle tasse è stata concepita per consentire anche alle fasce più deboli di studenti meritevoli l’accesso agli studi universitari a “Tor Vergata".

Il Consiglio d’Amministrazione dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, nella seduta del 29 marzo, ha votato all’unanimità la riduzione delle tasse universitarie per i nuclei familiari con redditi fino a 60.000 euro.

Questa misura si aggiunge alla “no tax area” (soglia di 13 mila euro) varata nella legge di stabilità 2017 per garantire a tutti il diritto allo studio. 

Nel nuovo meccanismo di tassazione sono state introdotte misure per attrarre e incentivare gli studenti migliori, mediante l’identificazione di tre fasce di contribuzione basate su un meccanismo premiale: a) ordinaria, che viene applicata ai nuovi iscritti e mantenuta per tutta la durata del corso per chi è in regola con gli esami, o maturato almeno 25 crediti (10 per gli iscritti al secondo anno); b) superiore, per chi non rientra nei precedenti parametri, ma ha maturato almeno 6 crediti; c) massima, per chi è fuori corso o matura meno di 6 crediti nel corso dell’anno.

Per alcuni corsi, come previsto dalla norma, sono state previste fasce di contribuzione diversificata in funzione della tipologia del corso, come ad es. quelli erogati interamente in lingua inglese.

Sono state inoltre previste, in aggiunta agli esoneri totali o parziali già esistenti, una serie di incentivazioni per i più bravi come gli esoneri totali per i diplomati con 100 e riduzione per laureati con 110; riduzione per chi viene da fuori regione Lazio; agevolazioni per studentesse in maternità.

Questa operazione si coniuga con l’impegno che l’Ateneo sta profondendo per realizzare una Università “per tutti” e “a servizio” dei propri studenti, fornendo loro una gamma sempre più ampia di attività, come  l’apertura delle Biblioteche in giornate festive e orari serali, i servizi linguistici avanzati, i pacchetti gratuiti Microsoft e i servizi informatici all’avanguardia come MediaLibraryOnline, nuovi servizi di accoglienza anche per studenti stranieri, potenziamento delle navette per la mobilità all’interno del Campus.