Premiata la creatività femminile a "Tor Vergata" con la ricerca scientifica di Claudia Bagni

A Claudia Bagni, docente presso la Facoltà di Medicina dell'Università di Roma "Tor Vergata" è andato il premio Pavoncella 2017 per la creatività femminile nell'ambito della ricerca scientifica.

Il riconoscimento le è stato conferito lo scorso giugno, presso la Caserma Piave di Sabaudia, dal Preside della Facoltà di Medicina dell' Università Cattolica di Roma del “Sacro Cuore”, il prof. Rocco Bellantone. Il premio alla creatività femminile "Pavoncella", giunto alla sua VI edizione, è un omaggio alla donna, al suo impegno nel mondo del lavoro, dell’impresa, ricerca scientifica, cultura, letteratura, arte e prende il nome dal simbolo del Parco Nazionale del Circeo, un pavone.

Claudia Bagni studia il cervello e le molecole che regolano i meccanismi alla base dell’apprendimento e dei disturbi comportamentali delle disabilità intellettive come la sindrome dell’X Fragile, l’autismo e la schizofrenia.

Il riconoscimento, ideato da Francesca d’Oriano, presidente dell’Associazione ArteOltre, gode del patrocinio del Senato della Repubblica, Regione Lazio, Provincia di Latina, Comune di Sabaudia e Parco Nazionale del Circeo.