Il Manoscritto di Voynich torna a Villa Mondragone

Lunedì 14 ottobre 2019, ore 14:00 – Salone degli Svizzeri, Villa Mondragone – Via Frascati 51, Monte Porzio Catone

Definito, a ragione, “uno dei libri più misteriosi del mondo”, una copia esatta del Manoscritto di Voynich (Editorial Museo del Libro-Siloé), donata a “Tor Vergata” dall’Università di Yale, tornerà finalmente a Villa Mondragone.

A distanza di secoli dalla sua composizione, il noto testo proveniente originariamente dalle collezioni della Villa – oggi sede di Rappresentanza dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” – attira ancora l’attenzione di una sconfinata platea di eruditi, e non solo: dal mondo delle biblioteche e del mercato antiquario del libro a quello dell’ingegneria computazionale più avanzata, passando persino per i servizi segreti, ben pochi sono quelli che non si sono interessati a questo misterioso codice o non sono stati consultati per tentare d’interpretare i suoi messaggi criptici.

Con la presentazione di questo prestigioso pezzo, l’Ateneo mira dunque a diffonderne la conoscenza e a promuoverne lo studio, nonché a valorizzare la Villa che l’ha custodito.

I progressi compiuti nel decifrare il misterioso volume saranno descritti nell’esclusiva e imperdibile lectio che sarà tenuta dal prof. Alain Touwaide (University of California Los Angeles), storico americano di fama mondiale, riconosciuto come uno dei massimi esperti del Codice.  

L’evento sarà preceduto dai saluti del Magnifico Rettore, prof. Giuseppe Novelli e dell’introduzione della Prof.ssa Marina Formica. Modererà l’incontro Giorgio Rivieccio, attualmente direttore sia del mensile di storia Storica National Geographic che della collana di Storia e di Filosofia Grandangolo del Corriere della Sera, ex direttore di Newton e firma storica del dorso mensile Scienza & Vita de L’Espresso

Allegati