Un anno di SUSA - Smart Urban Sustainable Area

Il progetto raccontato nel primo numero della rivista, sfogliabile on line

Il progetto SUSA – Smart Urban Sustainable Area, che punta a creare un’area dell’Economia della Scienza con la partecipazione del territorio, nel corso del suo primo anno di attività ha avviato la sperimentazione di un nuovo modello di cooperazione istituzionale orientato a un'innovazione sociale e sostenibile.

Nel primo numero della rivista on line dedicata al progetto, il racconto di come è nata l'idea del Distretto dell'Economia della Scienza nel quadrante sud-est di Roma e la descrizione  dell’area – i “dieci chilometri di Scienza” -  dove insistono l’Università Roma “Tor Vergata”, capofila del progetto SUSA, e i maggiori centri di ricerca e di eccellenza del Paese – tra cui CNR, ASI, ENEA, INAF, INFN - tutti partner del progetto insieme al Comune di Roma - Municipio VI e al Comune di Frascati.

La rivista illustra, inoltre, i tre progetti pilota (Polo Solare Chose, Circular Economy, Parco Archeologico di Gabii), identificati in questo primo anno di attività come promotori di  innovazione sociale e capaci di creare coesione istituzionale-scientifica, e racconta come  il progetto SUSA costituisca  l'ultima frontiera di una serie di progetti internazionali ed europei volti a realizzare un modello di città inclusiva e sostenibile, secondo gli obiettivi dell'Agenda Urbana 2030 per lo Sviluppo Sostenibile.

Il numero di dicembre si apre con un articolo a firma del rettore di “Tor Vergata” Orazio Schillaci, a cui segue l’editoriale della professoressa Maria Prezioso, coordinatrice scientifica del Progetto Susa e Direttore Responsabile del magazine.

La rivista, completa di tutti gli articoli, è sfogliabile al seguente link

https://www.flipsnack.com/CD8D7B99E8C/magazine-susa_-30_11/full-view.html

A cura dell’Ufficio Stampa di Ateneo

 

Allegati