Idee e Innovazione Settembre 2018

Leggi gli articoli selezionati nel mese di Settembre 2018

Physicists investigate why matter and antimatter are not mirror images

Fonte: The Economist, 20 Settembre

E’ noto che se la materia e l’antimateria fossero uguali e contrarie, la materia di cui è fatto l’universo non avrebbe potuto formarsi. Ora il CERN sta studiando la caduta dell’antimateria, perché se cadesse in alto anziché in basso, questo non riuscirebbe a spiegare l’esistenza della materia, se non con una differenza tra le due.

Consulta l’articolo:

https://www.economist.com/science-and-technology/2018/09/22/physicists-investigate-why-matter-and-antimatter-are-not-mirror-images

 


 

Your gut is directly connected to your brain, by a newly discovered neuron circuit

di Emily Underwood

Fonte: Science, 20 Settembre

Un nuovo studio rivela che l’intestino comunica direttamente con il cervello attraverso non soltanto gli ormoni rilasciati lentamente nel sangue, ma anche per via di segnali elettrici immediati, trasmessi al nervo vago dalle sinapsi neuronali ora scoperte nelle cellule enteroendocrine.

Consulta l’articolo:

https://www.sciencemag.org/news/2018/09/your-gut-directly-connected-your-brain-newly-discovered-neuron-circuit?utm_campaign=news_daily_2018-09-20&et_rid=347299100&et_cid=2382290

 


 

Les assistants numériques vont s’immiscer dans nos vies

di Anouch Seydtaghia

Fonte: le Temps, 18 Settembre

Gli assistenti virtuali scandiscono il ritmo naturale delle nostre giornate e ci sostituiscono nella sfera delle relazioni più strette. Grazie a sistemi di interfaccia sempre più sofisticati, ci conoscono più delle nostre tasche e sono studiati per alleggerire la pesantezza della vita quotidiana.

Vedi allegato

 


 

Quelles compétences face aux robots?

di Benoït Georges

Fonte: Les Echos, 18 Settembre

Un nuovo report del Forum economico mondiale prevede entro il 2025 la perdita di 75 milioni di posti di lavoro, e la parallela creazione di nuovi 58 milioni creati dalla rivoluzione digitale. Le competenze che sopravviveranno all’automazione sono la capacità di un pensiero astratto, complesso ed emozionale.

 Vedi allegato


 

The dark side of convenience

di William Mansell

Fonte: Newsweek International, 21 Settembre

Presto l’intelligenza artificiale sarà in grado di creare veri e propri replicanti di noi stessi per comunicare con il mondo e i nostri cari. A parte il lato spettrale di questa innovazione, i rischi per la privacy e la sicurezza dei consumatori e delle istituzioni richiedono adeguate misure.

Vedi allegato

 


 

Copyright numérique: stériliser pour mieux tuer

di Éric Guichard Nicolas Schabanel

Fonte: Libération, 10 Settembre

La direttiva europea sul copyright appena approvata prevede l’utilizzazione di algoritmi per individuare automaticamente e invertendo l’onere della prova le infrazioni del diritto d’autore, con il rischio di impedire, insieme alla pubblicazione di contenuti, la creazione e la scienza.

Vedi allegato

 


 

NASA space laser targets melting poles

di Paul Voosen

Fonte: Science, 14 Settembre

 

ICESat2 è il nuovo satellite della NASA dedicato alla misurazione dell’altezza del ghiaccio polare in valori equivalenti al diametro di una matita, grazie a un’alta risoluzione e un fascio di raggi multipli. Interagendo con il radar dell’ESA Cryo-Sat-2, è in grado di leggere cambiamenti anche nello spessore del ghiaccio.

Consulta l’articolo:

http://science.sciencemag.org/content/361/6407/1058

 


 

Huge genetic-screening effort helps pinpoint roots of breast cancer

di Heidi Ledford

Fonte: Nature, 12 Settembre

Uno studio ha analizzato 4000 varianti nella sequenza di BRCA1, il gene associato al rischio di tumore al seno o alle ovaie. Lo screening, effettuato in laboratorio usando la tecnica CRISPR-Cas9 e osservando gli effetti delle mutazioni sulla crescita delle cellule, ha portato i ricercatori a risultati sconosciuti e ancora da interpretare.

Consulta l’articolo:

https://www.nature.com/articles/d41586-018-06665-x


 

Robots et émotions: l’equation impossible?

di Rémi Demichelis

Fonte: Les Echos, 30 Agosto

Il futuro dei robots è nella loro capacità interattiva. La scienza informatica intende sviluppare dei programmi che permettano alle macchine di simulare emozione e dare all’utente l’illusione di un coinvolgimento emozionale.

Vedi allegato

 


 

A sense of curiosity is helpful for artificial intelligence

Fonte: The Economist, 30 Agosto 

Lo sviluppo dell’intelligenza artificiale sfrutta un meccanismo fondamentale dell’apprendimento umano. Attraverso un sistema di errore di previsione, l’agente è motivato a cercare nuovi dati. Algoritmi studiati per la didattica interagiscono con il bambino che impara come un agente curioso.

Consulta l’articolo:

https://www.economist.com/science-and-technology/2018/08/30/a-sense-of-curiosity-is-helpful-for-artificial-intelligence

 


 

Scientists seek a door into dark side of the universe

di Ian Sample

Fonte: The Guardian, 3 Settembre

All’Istituto nazionale di Fisica nucleare a Roma, è pronto Padme, l’esperimento alla ricerca della quinta e sconosciuta energia della natura. E’ il regno dell’ignoto, la forza che  muove le particelle di materia oscura, e forse non esiste affatto.

Vedi allegato

 


 

La albomicina, nueva arma contra superbacterias

di Manuel Ansede

Fonte: El País, 5 Settembre

Un gruppo di ricercatori è riuscito a sintetizzare una molecola naturale conosciuta da molto tempo ma difficilmente riproducibile in laboratorio per la sua complessità e grandezza. La albomicina delta 2 è un passo importante nella lotta contro i superbatteri, che solo in Europa uccidono 25.00 persone all’anno.

Vedi allegato

Allegati