Vincoli sui dipendenti

Ufficio Stage - Procedure di attivazione stage da svolgersi nella Regione Lazio

E' importante ricordare che il comma 2 dell'Art. 7 della Deliberazione della Giunta Regionale del 18 Luglio 2013 n. 199, prevede un vincolo sul numero degli stagisti che le Aziende possono ospitare contemporaneamente.
Al computo concorrono:
a) i lavoratori subordinati;
b) i soci dipendenti delle società cooperative.

Sulla base del numero dei lavoratori computati ai sensi del co. 1, i soggetti di cui all'art. 4 possono ospitare tirocinanti nei seguenti limiti:

a) un tirocinante, fino a cinque lavoratori in organico;
b) due tirocinanti contemporaneamente, se il numero di lavoratori in organico è compreso fra
sei e venti unità;
c) fino ad un numero di tirocinanti pari al dieci per cento dei lavoratori in organico, se il
numero di lavoratori è superiore a venti unità; tale percentuale è arrotondata all'unità superiore, qualora non corrisponda ad un numero intero.

Il soggetto ospitante:
- non deve avere effettuato licenziamenti, fatti salvi quelli per giusta causa e per giustificato motivo soggettivo, e fatti salvi specifici accordi sindacali con le organizzazioni territoriali più rappresentative, nei dodici mesi precedenti l'attivazione del tirocinio nella medesima sede operativa.
- non deve avere in corso procedure di cassa integrazione guadagni, ordinaria, straordinaria o in deroga, per attività equivalenti a quelle del tirocinio nella medesima sede operativa.
- non può utilizzare il tirocinio per sostituire personale nei periodi di malattia, maternità o ferie e personale assunto con contratti a termine;
- non può ospitare in qualità di tirocinanti i lavoratori licenziati o dimessi dallo stesso nei dodici mesi precedenti l'attivazione del tirocinio.