Progetto “Marco Polo”

Posti riservati agli studenti cinesi

Il Programma “Marco Polo” consiste in un accordo governativo, stipulato tra Italia e Cina, atto ad agevolare la presenza nelle università italiane di studenti cinesi. 

Gli studenti che partecipano a questo progetto avranno la possibilità di arrivare in Italia in anticipo rispetto agli altri studenti internazionali per imparare l'italiano per 10 o 11 mesi.

Secondo il progetto, il superamento della prova di lingua italiana li esenta dall’effettuazione dell’esame di lingua italiana previsto per gli studenti non comunitari residenti all’estero che si iscrivono ad un’università italiana. Superata tale prova  dovranno sostenere gli eventuali test di accesso per i singoli corsi di studio (dove previsto) e immatricolarsi secondo le procedure indicate per ciascun corso di laurea o laurea magistrale.

Prima di partire

  1. Consulta l'elenco dei posti disponibili per l'anno accademico 2018-2019 per verificare se ci sono posti disponibili nel corso che ti interessa. Il numero di posti disponibili per ogni corso di laurea è stabilito annualmente dagli organi accademici. Sul sito del Ministero sono pubblicati i dati relativi a tutte le Università italiane.
  2. Contatta per tempo la Rappresentanza Diplomatica Italiana presente nel tuo Paese, per sapere quali documenti sono richiesti per la presentazione della domanda di preiscrizione e per l'ottenimento del visto d'ingresso per studio/immatricolazione all'università. Per avere indicazioni precise e dettagliate per il rilascio del visto consultare il sito del Ministero Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale 

La domanda di preiscrizione va presentata alla Rappresentanza Diplomatica Italiana presente nel tuo Paese seguendo le informazioni dettagliate sul sito del Miur nel periodo compreso fra il 14 aprile 2017 al 28  luglio 2017. Devi scegliere sia il corso di studi universitario che vuoi seguire in Italia, sia la sede dove svolgere il corso di lingua e cultura italiana.

Quando arrivi in Italia

1) Richiesta permesso di soggiorno

Entro otto giorni dall’arrivo in Italia devi inoltrare alla Questura competente della città in cui intendi stabilire la tua dimora, la richiesta del permesso di soggiorno per motivi di Studio/Università, nelle modalità e nei termini previsti per tutti gli studenti stranieri, di cui alle disposizioni interministeriali pubblicate sul sito del MIUR.

Se lo desideri puoi altresì presentare istanza per la richiesta del permesso di soggiorno prima del tuo arrivo in Italia, compilando con l'assistenza di Uni-Italia l'apposito modulo. La richiesta in loco viene inoltrata alle istituzioni competenti solo per lo studente già in possesso di un visto di studio. Uni-Italia fornirà a tal fine le informazioni necessarie per il completamento della procedura in Italia.

2) Richiesta Codice Fiscale

Il codice fiscale è un codice alfanumerico di 16 caratteri, rilasciato gratuitamente dall’Agenzia delle Entrate, che serve ad identificare in modo univoco i cittadini italiani e stranieri.

Col codice fiscale puoi:

  • immatricolarti presso le università italiane
  • aprire un conto corrente
  • firmare i contratti (affitto, linea telefonica...)
  • registrarti al Servizio Sanitario Nazionale (SSN)

I cittadini residenti all’estero, possono richiederlo alla rappresentanza diplomatico-consolare italiana nel paese di residenza. In Italia va richiesto al più vicino “Ufficio delle Entrate” della città in cui si risiede. L’ufficio territoriale delle entrate più vicino all’Ateneo è il seguente:

Roma 5 Tuscolano - Via di Torre Spaccata,110 - Telefono:06526061 -Fax:0650763658 indirizzo e-mail: dp.iiroma.utroma5@agenziaentrate.it – Orario di apertura al pubblico: lunedì, mercoledì e venerdì dalle 7:50 alle 13:30; martedì e giovedì dalle 07:50 alle 15:30

E’ possibile reperire tutte le informazioni sul sito dell’Agenzia delle Entrate: http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/Nsilib/Nsi/Contatta/Assistenza+fiscale/In+ufficio/uffici+agenzia/

3) Assicurazione sanitaria

Avere un’assicurazione sanitaria valida per l’Italia è importantissimo anche perché serve a richiedere il permesso di soggiorno entro 8 giorni dall’arrivo nel Paese. E’ possibile che lo studente sia già in possesso di una polizza assicurativa stipulata nel paese d’origine e convalidata dalla Rappresentanza italiana prima della partenza, ma se deve ancora stipularla, può scegliere tra due opzioni: una polizza assicurativa privata, ovvero, con iscrizione volontaria al SSN.

Verifica come fare per iscriversi al Sistema Sanitario Nazionale

Tutte le informazioni sono consultabili sul seguente sito: http://www.salute.gov.it/portale/temi/p2_6.jsp?lingua=italiano&id=1764&area=Assistenza%20sanitaria&menu=stranieri

A cosa dà diritto l'iscrizione volontaria

L’iscrizione volontaria al Servizio Sanitario Nazionale (SSN) che dura un anno solare dà la possibilità allo studente di scegliere un medico curante di riferimento, che si occuperà gratuitamente dei suoi problemi di salute e potrà prescriverà i farmaci, gli esami e le eventuali visite specialistiche a parità con il cittadino italiano

Guida al Servizio Sanitario Nazionale Il Ministero della Salute in collaborazione con il Ministero dell' Interno e con l'Istituto Nazionale Salute Migrazioni e Povertà ha realizzato un progetto co-finanziato dall' Unione Europea per informare i cittadini stranieri sul Servizio Sanitario Nazionale. Il progetto ha portato alla creazione di un opuscolo "InformaSalute" che guida il cittadino straniero all'assistenza sanitaria.

Ricorda:

Gli studenti che non superano le prove di ammissione o che, pur idonei, non ottengono la riassegnazione ad altra sede o ad altro corso universitario, devono lasciare l’Italia entro e non oltre la scadenza del visto o del permesso di soggiorno per studio, salvo che non abbiano altro titolo di soggiorno che consenta loro di rimanere legalmente oltre tale data.

Procedure di immatricolazione

Dopo aver superato le eventuali prove di ammissione o valutazione previste dal corso di studio, prima di procedere alla compilazione on line della domanda di immatricolazione sul sito https://delphi.uniroma2.it/totem/jsp/index.jsp, dovrai rivolgerti alla Segreteria Studenti Stranieri (piano terra Edificio Rettorato nei seguenti giorni: lunedì – mercoledì e venerdì dalle ore 9 alle ore 12 ed il mercoledì anche dalle ore 14 alle ore 16) e consegnare la seguente documentazione:

Quali documenti sono necessari per l’immatricolazione ad un corso di laurea/laurea magistrale a ciclo unico?:

  • Copia conforme titolo finale degli studi secondari conseguito con almeno 12 anni di scolarità, con traduzione ufficiale in lingua italiana e legalizzato dalla Rappresentanza diplomatica italiana competente per territorio.
  • Dichiarazione di valore in originale del titolo originale del titolo finale degli studi     secondari rilasciata dalla Rappresentanza diplomatica italiana di cui al punto            precedente . Per quest’anno accademico agli studenti non laureati verrà rilasciata la       dichiarazione di valore soltanto se in possesso di un punteggio di esame “Gao Kao” di almeno 400/750, in linea con le indicazioni fornite in merito dalla Rappresentanza diplomatica italiana in Cina. Per gli studenti di Hong Kong e Macao, non soggetti al sistema dell’esame di Gao Kao, la documentazione di studio dovrà essere presentata alla competente Autorità consolare italiana che, una volta verificatene la validità, procederà a rilasciare la necessaria dichiarazione di valore.
  •   due copie permesso di soggiorno per studio o due copie della ricevuta attestante l’avvenuta richiesta del permesso di soggiorno per copia codice fiscale;
  • 3  foto formato tessera;
  • Copia codice fiscale;
  • Due copie domanda di preiscrizione con firma autenticata rilasciata dalla         Rappresentanza diplomatica italiana del Paese di provenienza;
  • Copia delle sole pagine del passaporto contenenti i dati anagrafici e il visto 
  • Certificato rilasciato dal centro in cui hai svolto il corso di lingua Italiana, attestante   la conoscenza della lingua Italiana non inferiore al livello B1

Quali documenti sono necessari per l’immatricolazione ad un corso di laurea magistrale (durata biennale)?:

  • Copia conforme titolo accademico conseguito presso una Università o titolo post-    proseguimento secondario conseguito in un Istituto Superiore non universitario che          consenta in loco il degli studi presso istituzioni accademiche nel livello successivo.          Tale titolo dovrà essere corredato da traduzione ufficiale in lingua italiana e         legalizzato dalla Rappresentanza diplomatica italiana competente per territorio.
  • Dichiarazione di valore in originale del titolo accademico rilasciato dalla       Rappresentanza diplomatica italiana competente per territorio.
  • Certificato rilasciato dalla competente Università attestante gli esami superati         (transcript) con traduzione ufficiale in lingua italiana e legalizzato dalla      Rappresentanza diplomatica italiana competente per territorio; nonché per ogni   disciplina, i programmi per il conseguimento dei titoli predetti.
  • Due copie permesso di soggiorno per studio o due copie della ricevuta attestante        l’avvenuta richiesta del permesso di soggiorno.
  • Copia codice fiscale.
  • 3 foto formato tessera;
  • Due copie domanda di preiscrizione con firma autenticata rilasciata dalla         Rappresentanza diplomatica italiana del Paese di provenienza;
  • Copia delle sole pagine del passaporto contenenti i dati anagrafici e il visto 
  • Certificato rilasciato dal centro in cui hai svolto il corso di lingua Italiana, attestante   la conoscenza della lingua Italiana non inferiore al livello B1
  • Copia assicurazione sanitaria

Attenzione:

Tutti i documenti redatti in lingua straniera dovranno essere corredati di traduzione ufficiale in lingua italiana e legalizzazione consolare (gli interessati possono rivolgersi a traduttori locali e richiedere alla Rappresentanza italiana competente per territorio la certificazione della conformità della stessa traduzione

Tasse d’iscrizione

Le tasse universitarie vengono determinate sulla base dell’ISEE-U (Indicatore Situazione Economica e Patrimoniale Equivalente Università) ad eccezione di coloro che intendono pagare il massimo dell’importo. Maggiori dettagli saranno consultabili nella Guida dello studente dell’a.a.2017/18.
In caso di redditi e patrimoni percepiti all’estero la condizione economica e patrimoniale deve essere certificata con apposita documentazione rilasciata dalle competenti autorità del Paese ove i redditi sono stati prodotti, tradotta in lingua italiana dalle competenti rappresentanze diplomatiche o consolari  italiane competenti per territorio e con cambio in euro. Tale documentazione è resa dalle competenti rappresentanze diplomatiche o consolari estere in Italia per quei Paesi ove esistono particolari difficoltà a rilasciare la certificazione attestata dalla locale Ambasciata italiana e legalizzata dalle Prefetture/Uffici Territoriali del Governo.

Informazioni dettagliate sono consultabili sul sito: http://iseeu.uniroma2.it/

Allegati