“Lacrime di sale” e “Fuocoammare”: incontro con Pietro Bartolo e Lidia Tilotta

La storia quotidiana di un medico di Lampedusa - 14 ottobre 2016, h. 11,00 – Auditorium, Macroarea di Lettere e Filosofia

Il 14 ottobre p.v. alle ore 11,00 presso l’Auditorium della Macroarea di Lettere e Filosofia (via Columbia, 1 - Roma) si svolgerà un incontro con Pietro Bartolo, il medico che da oltre venticinque anni accoglie i migranti a Lampedusa, e Lidia Tilotta, giornalista RAI del TGR Sicilia.

L’evento, organizzato dal Dipartimento di Storia, Patrimonio culturale, Formazione e Società, nasce in occasione dell’uscita del volume di Pietro Bartolo e Lidia Tilotta “Lacrime di sale” (Mondadori 2016) e della candidatura all’Oscar del docu-film diretto da Gianfranco Rosi “Fuocoammare” (che verrà proiettato alle ore 14,00 nella Sala Cinema della Macroarea di Lettere e Filosofia).

Il libro racconta la storia di Pietro Bartolo: la storia di un ragazzo mingherlino e timido, cresciuto in una famiglia di pescatori, che si è duramente battuto per cambiare il proprio destino e quello della sua isola. E che, non dimenticando le difficoltà passate, ha deciso di vivere in prima persona quella che è stata definita la più grande emergenza umanitaria del nostro tempo.

La Comunità universitaria è invitata a partecipare.

Si fa presente che sarà possibile seguire l’incontro anche in diretta streaming su web.uniroma2.it.

In allegato: Locandina dell’evento

Allegati