CORONAVIRUS - Modalità operative riguardanti il DPCM del 4/03/2020

007 - Alla Comunità Universitaria - agg. 05/03/2020

Consulta le pagine dedicate con gli ultimi aggiornamenti

Facendo seguito alla precedente comunicazione del 4 marzo 2020 si forniscono ulteriori indicazioni che riguardano:

1) Modalità di svolgimento degli esami di profitto

Le sessioni di esame dovranno svolgersi garantendo, a cura del Presidente della Commissione di esame, il rispetto delle prescrizioni di cui al DPCM del 4 marzo 2020.

In particolare:

- per le prove scritte dovrà essere assicurato il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro, adottando, ove necessario, le conseguenti decisioni logistiche quali, ad esempio, l’utilizzo di più aule;

- le prove orali dovranno essere calendarizzate secondo fasce orarie preassegnate con massimo tre candidati presenti contestualmente;

-          anche nello svolgimento delle prove orali si raccomanda ai Presidenti delle Commissioni di adottare e fare rispettare le opportune misure volte a ridurre i contatti ravvicinati garantendo il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro;

- si raccomanda un particolare riguardo alle specifiche esigenze degli studenti con disabilità.

 

2) Modalità di svolgimento degli esami di laurea

Le sessioni di laurea dovranno svolgersi garantendo, a cura del Presidente della Commissione, il rispetto delle prescrizioni di cui al DPCM del 4 marzo 2020.

In particolare:

- prevedere che la sessione di laurea si articoli nella presentazione e discussione in fasce orarie preassegnate con due candidati che potranno contestualmente accedere alla seduta unitamente al relatore, ove non facente parte della commissione, e a non più di due accompagnatori per ciascun candidato;

- la proclamazione dovrà avvenire al termine della valutazione di ciascun candidato;

- nello svolgimento dell’esame finale si raccomanda ai Presidenti delle Commissioni di adottare e fare rispettare le opportune misure volte a ridurre i contatti ravvicinati garantendo il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro;

- si raccomanda un particolare riguardo alle specifiche esigenze degli studenti con disabilità.

3) Organi collegiali di Ateneo, Consigli di Facoltà, di Dipartimento, di Scuola, Tecnico-scientifici e Corsi di Studio

Le sedute degli organi collegiali, ove non rinviabili successivamente al 3 aprile 2020, dovranno svolgersi nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro.

4) Studenti part-time

Saranno sospese su richiesta dello studente e recuperate successivamente le attività per borse di collaborazione (150 ore).

5) Missioni personale tecnico amministrativo bibliotecario

Si raccomanda che l’autorizzazione al personale tecnico amministrativo bibliotecario allo svolgimento di missioni in Italia e all’estero venga limitata a casi strettamente indispensabili e non rinviabili.

6) Meeting/Convegni/Congressi

Fino al 3 aprile p.v. i congressi e i convegni di qualsiasi natura organizzati in Ateneo sono sospesi.

Inoltre per il personale sanitario è altresì sospeso, fino al 3 aprile 2020, lo svolgimento di meeting e riunioni di lavoro. Per il personale non sanitario se ne consiglia lo svolgimento in modalità telematica e ove non possibile si raccomanda, comunque, il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro.

Il Rettore
Prof. Orazio Schillaci