Giovani ricercatori a 'Tor Vergata', Yoh Tanimoto si aggiudica un posto al Dipartimento di Matematica

Un dottorato a “Tor Vergata”, è tra i vincitori del “Programma Rita Levi Montalcini”

Yoh Tanimoto, 32 anni, un dottorato in Matematica nel 2011 all’Università di Roma “Tor Vergata”, è risultato tra i vincitori del Programma per il reclutamento di giovani ricercatori “Rita Levi Montalcini” (bando 2014), aggiudicandosi uno dei 24 posti da ricercatore a tempo determinato, presso le Università italiane, banditi e finanziati dal MIUR attraverso il programma “Rita Levi Montalcini”.

Il programma si rivolge a studiosi di ogni nazionalità in possesso del titolo di dottore di ricerca o titolo equivalente, che stiano svolgendo all'estero da almeno un triennio, attività didattica o di ricerca post dottorale.

Yoh Tanimoto, risultato tra i quattro vincitori per la matematica, ha ottenuto il posto di ricercatore RTDb (tenure track da associato) presso il Dipartimento di Matematica dell’Ateneo di Roma “Tor Vergata”, con il finanziamento più alto.

Dopo il dottorato a “Tor Vergata”, sotto la supervisione del prof. Roberto Longo, Tanimoto aveva vinto un post-doc all’Università di Göttingen. Da un paio di mesi era tornato presso il Dipartimento di Matematica di “Tor Vergata” con una borsa di studio JSPS per il Giappone. Ora, nell’ambito del Programma “Rita Levi Montalcini”, potrà proseguire la sua collaborazione in Ateneo per i prossimi 3 anni.

Tanimoto ha vinto il Premio Cuozzo e il Premio Takebe ed è stato, negli ultimi anni, l’autore con il maggior numero di pubblicazioni nella prestigiosa rivista “Communications in Mathematical Physics”.