Premio Scanno per il prof. Monteleone

Il docente di Gastroenterologia dell’ Università di Roma “Tor Vergata” si è aggiudicato il prestigioso riconoscimento della Fondazione Tanturri

Si è tenuta sabato 17 settembre, in Piazza della Codacchiola a Scanno, la XLIII edizione del Premio Scanno, organizzato dalla Fondazione Tanturri ormai dal 1973.

Il Premio, come da tradizione, è articolato in diverse sezioni: Letteratura, Economia, Diritto, Ecologia, Alimentazione, Medicina, Sociologia, Antropologia Culturale e Tradizioni Popolari, “Riccardo Tanturri” ispirato ai Valori e Musica.

Il fine della manifestazione, oltre all’assegnazione di riconoscimenti, è quello di approfondire con continuità temi di grande rilevanza e attualità. Per questo, ogni anno, vengono promossi importanti momenti culturali quali convegni, tavole rotonde, mostre ed altri eventi.

Tra i premiati di quest’anno il prof. Giovanni Monteleone – ordinario in Gastroenterologia presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” e afferente al Dipartimento di Medicina dei Sistemi, direttore della Unità Operativa Complessa di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva del Policlinico Universitario Tor Vergata di Roma – che ha ricevuto il Premio direttamente dalle mani del prof. Giuseppe Novelli, rettore del nostro Ateneo. L’ attività di ricerca di Monteleone ha come obiettivo l’ identificazione dei meccanismi molecolari che controllano l’ omeostasi immunitaria gastro-intestinale e dei segnali intracellulari che sostengono ed amplificano il danno tessutale in corso di patologie infiammatorie croniche e tumorali. In questo contesto, i suoi studi hanno contribuito a delineare i messaggi attraverso cui i vari tipi cellulari presenti nel tratto gastro-intestinale comunicano tra di loro ed identificare alcuni difetti nei meccanismi di contenimento dei processi infiammatori.