Ingegneria dell'edilizia

Corso di laurea - Area di Ingegneria - Accesso libero con prova di verifica obbligatoria delle conoscenze richieste per l'ammissione al corso. L'esito della prova non preclude la possibilità di immatricolarsi (D.M. 270/04) - Classe L-23 - a.a. 2017-2018

Periodo per l’iscrizione: dal 10 luglio h. 12.00 al 29 agosto 2017
Data di svolgimento: 4 settembre 2017 ore 10.00

******

Informazioni generali

  • Classe di Laurea: L-23 (D.M. 270/04)
  • Tipologia di corso: Laurea
  • Durata: 3 anni
  • Tipo di accesso: Accesso libero con verifica delle conoscenze in ingresso
  • Area di afferenza: Ingegneria
  • Dipartimento: Ingegneria Civile e Ingegneria Informatica
  • Codice corso: H20

Descrizione e obiettivi formativi
Il corso forma una figura professionale che attraverso la propria preparazione interdisciplinare sia in grado di identificare i problemi e ricercare appropriate soluzioni nell'intero settore dell'edilizia, mettendo in atto le strategie più corrette ed attuali nell'ambito della costruzione e della progettazione.
Il corso assicura una solida preparazione di base a carattere generale e una preparazione ingegneristica multidisciplinare in grado di far fronte alle dinamiche evolutive del comparto dell'edilizia; il laureato ha dunque la possibilità di inserirsi in una attività lavorativa o di proseguire gli studi per una ulteriore specializzazione.
Il percorso formativo comprende:
- attività formative di base (Analisi matematica, Fisica, Geometria, Informatica, Chimica), articolate tra il I e il II anno, per fornire allo studente gli strumenti scientifici necessari per affrontare le materie caratterizzanti.
- attività formative di base nella storia e nella rappresentazione (Storia dell'architettura, Disegno dell'architettura), previste nel I anno di corso, che trasmettono le conoscenze culturali necessarie a compendio delle abilità tecniche.
- attività formative caratterizzanti nell'Architettura (Architettura tecnica, Rilievo dell'architettura), che forniscono competenze relativamente alla tecnologia edilizia e alle attività proprie dell'ingegnere junior.
- attività formative caratterizzanti nell'Edilizia (Meccanica dei solidi, Scienza delle costruzioni, Tecnica delle costruzioni), che riguardano le conoscenze scientifiche indispensabili per operare, in affiancamento o in autonomia, nell'attività di progettazione e collaudo in edilizia.
Il Corso di Studio propone inoltre alcuni insegnamenti tesi a completare il percorso formativo con ulteriori competenze relative alle tematiche impiantistiche e ambientali, alla gestione in sicurezza di un cantiere edile, alla conoscenza dei materiali edili, alla conoscenza del quadro normativo entro il quale si svolge le professione.
Il corso può rilasciare il titolo di Coordinatore per la progettazione e esecuzione dei lavori, ai sensi del D.Lgs 81/2008 e s.m.i..

Sbocchi professionali:
Il corso consente l'accesso all'esame di Stato per la sezione B per l'esercizio della professione di Ingegnere (junior) nel settore A - civile e ambientale, figura professionale che collabora alle attività degli Ingegneri ma che può operare anche in autonomia.
I principali sbocchi occupazionali sono:
- attività di analisi, valutazione tecnico-economica, interpretazione, rappresentazione e rilievo di manufatti edilizi e di contesti ambientali;
- attività di supporto alla progettazione, quali: definizione degli interventi e scelta delle relative tecnologie mirati al miglioramento della qualità ambientale e all'arresto dei processi di degrado e di dissesto e all'eliminazione e contenimento delle loro cause;
- attività gestionali, quali: organizzazione e conduzione del cantiere edile, gestione e valutazione economica dei processi edilizi o di trasformazione di aree a prevalente valenza naturale, direzione dei processi tecnico-amministrativi e produttivi connessi;
- attività correlate all'ingegneria della sicurezza e protezione delle costruzioni edili, quali: le grandi infrastrutture edili, i sistemi di gestione e servizi per le costruzioni edili per i cantieri e i luoghi di lavoro, i luoghi destinati agli spettacoli e agli avvenimenti sportivi, gli enti pubblici e privati in cui sviluppare attività di prevenzione e di gestione della sicurezza e in cui ricoprire i profili di responsabilità previsti dalla normativa vigente per la verifica delle condizioni di sicurezza.

Condizione occupazionale (indicatori di efficacia e livello di soddisfazione dei laureandi):
http://statistiche.almalaurea.it/universita/statistiche/trasparenza?CODICIONE=0580206202300001

Valutazione della didattica - Studenti
Anno accademico precedente

Riferimenti web e contatti
Sito web http://dicii.uniroma2.it/?PG=47.4.1

Coordinatore: Prof.ssa Stefania Mornati
E-mail: mornati@ing.uniroma2.it

Segreteria didattica:
Sig.ra Maria Beatrice GIAMBENEDETTI e Sig.ra Maria Luisa COTTONE
Tel. 06 7259 -7055; 06 7259 -7003
E-mail: didattica.civile@ing.uniroma2.it

Allegati