Internet of Humans and Things

Master di secondo livello del Dipartimento di Storia, Patrimonio culturale, Formazione e Società - Durata 1 anno - Crediti 60 - a.a. 2017-2018

AVVISO

Il Master in “Internet of Humans and things” ha ottenuto l’accreditamento INPS per l’erogazione di 7 borse di studio (Master Executive) riservate ai dipendenti della Pubblica Amministrazione iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali.

Per maggiori informazioni si rimanda al sito INPS: www.inps.it


 

In convenzione con BAICR- Cultura della Relazione S.C.A.R.L.

Coordinatore: Prof. Renato Marini

Finalità:
Il Master ha la finalità di offrire una conoscenza approfondita – a livello sociale, economico, giuridico e tecnologico – riguardo le opportunità e implicazioni collegate allo sviluppo dell’IoT (il cosiddetto “Internet delle cose”) rispetto alle Smart Societies e alla valorizzazione dei Beni Culturali materiali e immateriali.
L’obiettivo è formare nuove figure professionali capaci di comprendere, ideare e sviluppare soluzioni abilitate dalle nuove tecnologie intelligenti per sistemi di business, attività di governance, innovazione di processi produttivi e gestionali, iniziative nel campo sociale e culturale. Particolare rilievo verrà attribuito alle esperienze applicative già maturate nel campo della gestione e valorizzazione dei Beni culturali.
Le caratteristiche principali di questa nuova figura professionale possono essere così sintetizzate:

  • capacità di utilizzo delle tecnologie IoT e delle piattaforme disponibili per la gestione ed il trattamento dei dati utili all’elaborazione di scelte di policy strategiche;
  • padronanza delle principali implicazioni giuridiche collegate alla diffusione e all’utilizzo di tecnologie innovative legate all’IoT, in particolare nella valorizzazione dei Beni culturali;
  • competenza di base nel campo economico e gestionale per sfruttare le potenzialità dell’innovazione digitale legate all’IoT a beneficio della valorizzazione dei Beni culturali;
  • conoscenza dei processi di comunicazione necessari per sostenere i processi di diffusione di soluzioni tecnologiche innovative di business legate alla valorizzazione dei Beni culturali.

Il Master è rivolto a funzionari e dirigenti delle P.A., manager e consulenti di aziende pubbliche e private, professionisti e giovani laureati che vogliano conoscere le possibili strategie di utilizzo dell’Internet of Things e delle tecnologie “smart” all’interno di aziende o amministrazioni pubbliche, per definire un quadro completo delle opportunità e dei vantaggi potenziali che se ne possono trarre in termini di sviluppo di business e miglioramento della governance di sistemi sociali e culturali.
L'operatore che il Corso intende formare o perfezionare sarà in grado di:

  • selezionare e promuovere le tecnologie intelligenti più appropriate alle finalità della propria organizzazione;
  • individuare e disegnare i modelli di business e di gestione delle tecnologie per la valorizzazione del patrimonio sociale e culturale dei territori con le tecnologie più idonee alla sua realizzazione;
  • governare (tenuto conto del profilo professionale di partenza) un processo di realizzazione di una soluzione IoT, dal suo disegno, al reperimento delle competenze e per la realizzazione;
  • identificare rischi ed opportunità dell’utilizzo dell’IoT;
  • comunicare i risultati ottenibili e ottenuti agli stakeholder in modo efficace e servendosi degli strumenti di volta in volta più opportuni.

Per le informazioni didattiche gli interessati potranno rivolgersi alla Segreteria didattica del Master
Dott.ssa Teresa Di Giovanni – BAICR Cultura della Relazione Via di Porta Labicana 17, 00185 Roma tel. 06 68891410 e-mail iot@baicr.it

Per tutte le informazioni di tipo amministrativo consultare la pagina web:
http://web.uniroma2.it/module/name/Content/newlang/italiano/navpath/SEG/section_parent/5996

 

Allegati