Marzo Cultura e Società

Leggi gli articoli selezionati nel mese di Marzo 2017

L’Europe doit amorcer une triple conversion

Fonte: Le Monde, 19 Marzo

 

Nel grande spazio europeo di libertà e di apertura si sta profilando un cambiamento, un dissenso che richiede un migliore equilibrio tra l’identità politica europea e la protezione dei suoi cittadini, una capacità di messa in scena e di gestione dei conflitti come produzione di libertà, oltre “la politica della regola”.

Vedi l’allegato

 


 

Il y a soixante ans à Rome…

di Alain Salles

Fonte: Le Monde, 21 Marzo

 

L’Europa dei 6 Paesi che 60 anni fa firmarono il Trattato di Roma era altrettanto incerta e difficile di oggi. Quella che ereditiamo è una “Europa empirica”, una forma politica sempre nuova basata su un testo ambiguo e duttile, che ha facilitato le intese e il processo di unificazione.

Vedi allegato

 


 

Disney’s gay moment: a controversial twist on an old tale

Fonte: The Economist, 21 Marzo

 Anche se  poteva fare un passo più lungo nella sua corsa progressista, creando un eroe positivo e non il partner  di un personaggio perfido per portare sullo schermo un gay, con “La Bella e la Bestia” Disney darà il suo contributo nel combattere l’ostilità e la discriminazione verso le persone LGBT nel mondo.

Consulta l’articolo:

http://prideandprejudice.economist.com/disneys-gay-moment-a-controversial-twist-on-an-old-tale/

 


 

A driving force

di Chris Richards

Fonte: The Washington Post, 20 Marzo

 

La sua musica era benzina per le macchine e spruzzava ormoni. Poeta in anticipo del cambiamento sociale, Chuck Berry  ha offerto alla generazione del dopoguerra una lezione di civiltà e di sentimenti a ritmo di rock and roll agli inizi della della musica pop.

Vedi allegato


 

 

Employers may sometimes ban staff from wearing headscarves

Fonte: The Economist, 14 Marzo

 

Una decisione miliare della Corte di Giustizia europea riconosce il diritto dei datori di lavoro di vietare la messa in mostra da parte dei dipendenti di simboli religiosi o ideologici. La sentenza, deplorata da gruppi religiosi e organizzazioni umanitarie, afferma il valore civile della neutralità religiosa e politica che oltrepassa i simboli divisivi.

Consulta l’articolo:

http://www.economist.com/blogs/erasmus/2017/03/defining-discrimination

 


 

Quantum leaps

Fonte: The Economist, 11 Marzo

La meccanica quantistica, bizzarra teoria della realtà minuscola di atomi e particelle, ubiqui e magicamente interconnessi, apre un mondo di possibilità piuttosto che di certezze, rimpiazzando la vecchia nozione di un universo deterministico e misurabile con una dimensione invisibile dalle promettenti applicazioni industriali.

Consulta l’articolo:

http://www.economist.com/news/leaders/21718503-strangeness-quantum-realm-opens-up-exciting-new-technological-possibilities-quantum

 


 

Baudrillard, réel killer

di Frédéric Joignot

Fonte: Le Monde, 4 Marzo

Dieci anni fa moriva Jean Baudrillard, il filosofo che ha  formulato il carattere di simulacro della realtà attuale, in cui il dominio dell’immagine mediatica derealizza ogni evento, dimostrando che anche le teorie possono inghiottire la realtà .

Vedi allegato

 


 

Keynes valeur en hausse

di Antoine Reverchon

Fonte: Le Monde, 11 Marzo

Sessant’anni dopo la sua morte, i diritti d’autore di John Keynes si sono estinti e la sua opera suscita un nuovo interesse negli editori , data la straordinaria attualità delle sue analisi e prescrizioni, di grande utilità non solo per gli economisti in senso stretto, ma anche per gli amministratori della res publica.

Vedi l’allegato


 

 

Pharrell’s expanding universe

Fonte: The Observer Magazine, 12 Febbraio

Il grande musicista pop Pharrel Williams ha prodotto il film Hidden Figures (Il diritto di contare), la storia di tre straordinarie  e geniali scienziate afroamericane della NASA che affrontarono con determinazione e spirito femminile la segregazione razziale e femminile degli anni ’60.

Vedi allegato

 


 

Camicette bianche. Oltre l’8 marzo

Fonte: https://letteratitudinenews.wordpress.com, 8 Marzo

Questo libro fotografa le sconosciute 146 vittime, 38 italiane, della tragedia  della fabbrica del Triangle Waist, rielaborando materiale d’archivio e una rete di testimonianze tramandate attraverso generazioni, rileggendo una parte della storia alla luce di storie molto ordinarie fatte di speranza, sogni e lavoro.

Consulta l’articolo:

https://letteratitudinenews.wordpress.com/2015/03/08/camicette-bianche-oltre-l8-marzo-un-estratto/

 


 

Looking at the stars

Fonte: The Economist, 24 Dicembre 2016

 

Questo libro racconta il lavoro sfruttato delle donne astronome, chiamate “the computers”, che presso l’Harvard Observatory alla fine dell’800, con la fotografia catturarono , tracciarono, iniziarono a conservare e a sistematizzare  i movimenti del firmamento, e con il loro universo di lastre di vetro cominciò la spettroscopia stellare.

Consulta l’articolo:

http://www.economist.com/news/books-and-arts/21712107-work-ladies-team-harvard-observatory-looking-stars

 


 

Obiettivo 5 e Festa della Donna, ad “Alta sostenibilità” il lavoro femminile

di Elis Viettone

Fonte: http://www.asvis.it/, 7 Marzo

 

 

L’Obiettivo della parità di genere dell’Agenda 2030 va interpretato trasversalmente a tutti gli altri Goals, come quelli riguardanti l’istruzione, il lavoro, l’accesso alle tecnologie. L’Agenda 2030 valorizza tutta la sfera personale e di vita della donna, inclusa quella sessuale, mettendo in questione gli stereotipi.

Consulta l’articolo:

http://www.asvis.it/home/46-1609/obiettivo-5-e-festa-della-donna-ad-alta-sostenibilita-il-lavoro-femminile#.WMFSazvhAdU


 

 

Why literature is the ultimate big-data challenge

Fonte: The Economist, 1 Marzo

Con il “New Oxford Shakespeare”, la matematica entra a buon diritto nell’analisi letteraria. Questa nuova edizione studia la paternità di opere dell’Inghilterra elisabettiana attraverso una analisi computazionale che individua le parole che per la loro funzione e meccanica nella frase risultano essere tratti distintivi di un autore.

Consulta l’articolo:

http://www.economist.com/blogs/prospero/2017/03/revenge-maths-mob

 


 

Le “chacun son régime” nourrit la croissance de l’agroalimentaire

di Nadine Bayle

Fonte: Le Monde, 26 Febbraio

La nutrizione è diventata il vessillo principale dello stile di vita, fonte di ansia e cura del corpo come una medicina, un cosmetico o la moda. Le pratiche alimentari selettive e “ anti” sono sempre più scelte di nicchia e valgono un voto nel mercato, mettendo in discussione i modelli economici.

Leggi l'allegato

 


 

Die künstlerische Freiheit der Astrophysik

di Sibylle Anderl

Fonte: Die Frankfurter Allgemeine, 2 Marzo

 

Certe scoperte scientifiche sono talmente affascinanti da riuscire a convogliare l’immaginazione in territori dove la scienza e l’arte si intersecano. La scoperta del sistema dei sette pianeti orbitanti intorno alla stella “Trappist-1”ha messo in moto le fantasie più esotiche, come se ci dovessimo andare in vacanza.

Consulta l’articolo:

http://www.faz.net/aktuell/wissen/weltraum/kuenstler-traeumen-von-exoplaneten-14901366.html

 


 

Mit Gas gegen “leere Menschenhülsen"

di Jan Erik Schulte

Fonte: Die Zeit, 1 Marzo

 

I Nazisti chiamarono eutanasia, traducendo dal Greco, l’eccidio sistematico, perpetrato prima del genocidio degli Ebrei, di handicappati e malati mentali, messi a morte da un modulo riempito da un funzionario del Ministero dell’Interno e dal direttore degli istituti di ricovero attestante l’incapacità lavorativa dei pazienti.

Consulta l’articolo:

http://www.zeit.de/zeit-geschichte/2017/01/euthanasie-ns-regime-kranke-behinderte-massenmord

Allegati