Chiarimento n. 11

Procedura aperta concessione servizio bar e piccola ristorazione c/o nuova sede Rettorato/Facoltà Giurisprudenza - C.I.G. 6975058FEF

In relazione alla procedura di cui al Titolo, sono pervenute, da parte di una Società, le seguenti richieste di chiarimento:

Quesiti:

  1. L'utenza elettrica di 30 Kw fornita dalla Facoltà al Gestore prevede la possibilità di aumento di potenza a cura del gestore stesso?
  2. Nella fascia oraria 12/15 si possono servire piatti freddi e/o caldi in piatti di ceramica o solo in supporti take away?

Risposte:

  1. In esito al quesito posto si rinvia all'art. 2 del Capitolato Tecnico (pag. 4) in cui viene testualmente riportato: "Il Concessionario dovrà provvedere, autonomamente, a stipulare con l'Ente erogatore il contratto per la fornitura di energia elettrica". Pertanto questo onere a carico esclusivo del Concessionario dovrà prevedere l'assunzione del contributo di allacciamento per qualsiasi potenza (espressa in Kw) che si intende attivare oltre che, ovviamente, i costi derivanti da detti consumi energetici.
  2. In esito al quesito posto si richiama l'indicazione di cui al Capitolato Tecnico di gara, art. 13, lettera B (pag. 19) in cui viene riportata la prescrizione minima riguardante la somministrazione degli alimenti che "dovrà essere effettuata con un servizio take - away, che preveda un apposito contenitore funzionale, igienico, pratico ed ecologico". Qualsiasi proposta anche migliorativa rispetto alla richiamata indicazione potrà essere apprezzata dalla Commissione giudicatrice.

Il responsabile unico del procedimento
Dott. Giorgio Di Giorgio