Chiarimento n. 12

Procedura aperta concessione servizio bar e piccola ristorazione c/o nuova sede Rettorato/Facoltà Giurisprudenza - C.I.G. 6975058FEF

In relazione alla procedura di cui al Titolo, è pervenuta, da parte di una Società, la seguente richiesta di chiarimento:

Quesito:

  1. Il disciplinare di gara alla pagina 29 prevede che "il testo della relazione deve essere articolato in specifici capitoli tematici, relativo ad ogni elemento di valutazione come di seguito indicato: (...) G conformità e chiarezza espositiva". Al Capitolo 7 si indica che tale criterio sarà valutato discrezionalmente sulla base di quanto esposto nella relazione tecnica con riferimento a conformità alle caratteristiche di formato e strutturazione richieste dal Disciplinare di gara, efficacia persuasiva e descrittiva del documento anche riguardo all'espressione sintetica dello stesso. Si richiede pertanto: La relazione deve contenere al suo interno uno specifico paragrafo G "conformità e chiarezza espositiva? Oppure sarà valutata la conformità e chiarezza espositiva di tutta la Relazione Tecnica nel suo complesso, considerando complessivamente l'esposizione dei paragrafi A, B, C, D, E, F?

Risposta:

  1. In esito al quesito posto si rappresenta che la valutazione in ordine alla "Conformità e chiarezza espositiva" è riferita alla relazione tecnica nel suo complesso resa dal concorrente riguardante l'efficacia descrittiva e le modalità di esposizione di tutti gli elementi indicati ai capitoli 1, 2, 3, 4, 5 e 6 di cui all'art. 14 del Disciplinare di gara, relativamente al contenuto della Busta B - Offerta tecnica.

Il responsabile unico del procedimento
Dott. Giorgio Di Giorgio