Cultura e Società Dicembre 2017

Leggi gli articoli selezionati nel mese di Dicembre 2017

Comment rester laique

di Caroline Michel

Fonte: L’Obs, 7 Dicembre

Negli spazi pubblici la legge civile deve sempre prevalere sui dettati religiosi. In Francia il principio di laicità dello Stato, scritto nella Costituzione è rimesso in causa dagli integralismi, particolarmente stridenti negli ospedali. A Saint-Denis il reparto di maternità ha stabilito delle regole chiare per tutti.

Vedi allegato

 


 

Quand les écrivains révèlent leur secrets aux jeunes auteurs

di Astrid De Larminat

Fonte: Le Figaro, 8 Dicembre

In un mondo sempre più numerico, a cosa serve la letteratura? La sua inutilità è la sua risorsa, è un potenziale di percezione, pensiero e stile che viene introdotto dentro di noi. Senza essere passati per i grandi libri, non si può imparare a scrivere. Un paio di consigli per aspiranti scrittori.

Vedi allegato

 


 

Roman photo. Délice rétro à Marseille

di Clémentine Mercier

Fonte: Libération, 11 Dicembre

Il Mucem di Marsiglia presenta un’esposizione dedicata al fotoromanzo, il genere ibrido di letteratura popolare illustrata che esplose in Italia nel dopoguerra e fu la vetrina del cambiamento sociale di quegli anni, tanto disprezzata quanto presente ai più grandi artisti e intellettuali del tempo.

Vedi allegato

 


 

Die Wahrheit ist meist unwahrscheinlich

di Moritz Scheper

Fonte: Die Zeit, 22 Novembre

 

La scrittrice tedesca Carmen Stephan ricostruisce in un romanzo la storia di “It’s all true”, il film mai uscito e ritenuto perduto di Orson Welles, che intendeva far conoscere l’eroica impresa di quattro poveri pescatori brasiliani, diventati mito nazionale, nonostante il disinteresse degli studios e del pubblico americano.

Vedi allegato


 

 

The incredible inventiveness of Hedy Lamarr

Fonte: The Economist, 23 Novembre

Bombshell è un documentario che racconta la storia di una star di Hollywood la quale inventò un dispositivo  a salti di frequenza utile alle navi alleate e antesignano del wireless eppure disdegnato dai militari che se ne appropriarono durante la guerra fredda alla scadenza del suo brevetto.

Consulta l’articolo:

https://www.economist.com/blogs/prospero/2017/11/glamour-and-glass-ceilings

 


 

Malaise dans le cinéma

di Ève Beauvallet, Julien Gester, Olivier Lamm & Didier Péron

Fonte: Libération, 2 Dicembre

 

Il caso Weinstein ha portato sul banco degli imputati non solo vari personaggi di potere speso a vario titolo nel mondo dello spettacolo ma anche opere artistiche e prodotti più commerciali e popolari che hanno legittimato con un'aura estetica la sopraffazione maschile.

Vedi allegato

 


 

“Faire changer une langue, c’est un sacré travail!”

di Anne Chemin

Fonte: Le Monde, 25 Novembre

Il verdetto dell’Accademia francese e la circolare ministeriale sulla scrittura inclusiva non possono decidere sull’uso della lingua e fermare un cambiamento che già ci è stato. Un fatto linguistico è il risultato della storia e non può essere considerato neutro, in tutti i sensi.

Vedi allegato

 


 

 

Les métamorphoses du nationalisme

di François Reynaert

Fonte: L’Obs, 30 Novembre

Il nazionalismo, nato come idea liberale e democratica per sovvertire tutti gli Ancien Régimes, da senso di appartenenza alla propria comunità e alle proprie tradizioni  si è trasformato in odio, causando guerre e  fomentando dittature. Occorre sempre distinguere la rivendicazione di una identità dalla chiusura all’Altro.

Vedi allegato


 

Europa wird muslimisher

di Julian Staib

Fonte: http://www.faz.net, 30 Novembre

 

Un istituto di ricerca di Washington, sulla base del numero di migranti di fede musulmana giunti in Europa tra il  2010 e il 2016 ha delineato tre possibili scenari legati all’andamento futuro delle migrazioni e che pronosticano in ogni caso un aumento della percentuale musulmana della popolazione europea.

Consulta l’articolo:

http://www.faz.net/aktuell/politik/muslimische-bevoelkerung-in-europa-laut-studie-vor-grossem-wachstum-15316728.html

 


 

À Montreuil, le rendevous du livre pour la jenesse

di Mohammed Aïssaoui &Françoise D’Argent

Fonte: Le Figaro, 30 Novembre

Il Salone del libro per ragazzi che si tiene a a Montreuil  mostra una generazione che sembra aver scoperto in Internet e nelle reti sociali una dimensione letteraria diversa dal rapporto tradizionale con la lettura individuale e dove le occasioni di scrittura si moltiplicano e ritornano ai classici.

Vedi allegato

 


 

 

Les centres commerciaux font de l’art un argument de vente

di Nicole Vulser

Fonte: Le Monde, 30 Novembre

 

Andy Warhol aveva visto giusto. Se l’inserimento di esposizioni di arte contemporanea nei centri commerciali rende questi degli spazi più appetibili, le opere acquistano un pubblico di massa. Il rischio della banalizzazione dell’arte è anche il rischio dell’onestà.

Vedi allegato

 


 

Le VIH, virus résistant

di Paul Benkimoun

Fonte: Le Monde, 29 Novembre

Quest’anno la Giornata Mondiale della lotta contro l’AIDS celebra 22 milioni di vite salvate dalla mobilitazione internazionale che l’epidemia ha scatenato sollevando la questione delle disuguaglianze nell’accesso alle cure di questa e altre importanti malattie, un insegnamento per l’umanità.

Vedi allegato

Allegati