“Tor Vergata” partecipa alla “Race for the Cure” 2018

L’Ateneo corre contro il cancro al seno, con 267 partecipanti e più di 4000 euro raccolti

Domenica 20 maggio 2018 si è svolta presso il Circo Massimo di Roma l’edizione 2018 della “Race for the Cure”, l’iniziativa che da diciotto anni punta a sensibilizzare e raccogliere fondi a favore della lotta ai tumori del seno. Nel corso delle varie edizioni pubblico e partecipanti sono cresciuti in modo costante, arrivando quest’anno a raggiungere un totale di 72 mila iscritti. Si tratta di un’iniziativa, organizzata da Komen Italia, che rappresenta oggi un simbolo internazionale per la lotta ai tumori in Italia e nel mondo e che offre, durante i giorni della manifestazione, la possibilità di usufruire di consulenze specialistiche gratuite presso il “Villaggio della Salute”, marchio di fabbrica assieme agli eventi sportivi che da sempre accompagnano la manifestazione: una maratona di cinque chilometri e la tradizionale passeggiata di due chilometri.

“La partecipazione dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” è stata affollata e profondamente sentita – ha dichiarato la professoressa Elisabetta Strickland, presidente del CUG di Ateneo – Hanno aderito 267 persone provenienti dal nostro Ateneo, raccogliendo una cifra superiore ai 4000 euro. Durante la giornata, cento membri della squadra di “Tor Vergata” hanno creato un effetto di grande visibilità, guadagnandosi il caloroso saluto del Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ed una menzione speciale in chiusura dell’evento, per il grande impegno profuso dall’Ateneo nel corso degli anni per sostenere l’iniziativa”.

"Veder sfilare i nostri colori e il nome del nostro Ateneo per le vie di Roma, in una folla festante e partecipe, è stato motivo di orgoglio", ha commentato il Rettore di “Tor Vergata” Giuseppe Novelli. "Siamo stati co-protagonisti di un evento di enorme portata per la sensibilizzazione dell’opinione pubblica ai temi della ricerca e della prevenzione, presenti in gara ma anche al “Villaggio della Salute” con gli specialisti del nostro Policlinico Tor Vergata. Anche questa è l’università del fare, positiva e innovativa che ci piace costruire: una università capace di aprirsi al territorio, alla società civile, attenta ai bisogni di tutti. Un ringraziamento va a quanti hanno lavorato alacremente nelle fasi precedenti alla manifestazione e l’hanno resa possibile con la loro presenza. L’auspicio è di proseguire tutti insieme su questa strada, nello spirito di collaborazione che ha contraddistinto l’iniziativa, anche negli anni a venire”