Gli studenti di “Tor Vergata” trionfano in Cina e Giappone

Medaglie d’oro nelle discipline sportive del karate e della spada


Gli studenti dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” continuano a distinguersi nelle discipline sportive. Lo studente Francesco d’Onofrio ha infatti vinto l’oro al kumite 67 kg, gara del Campionato Mondiale Universitario di Karate, che si sta svolgendo in questi giorni a Kobe, in Giappone.

Ieri, domenica 22 luglio, l’atleta Mara Navarria, laureatasi l’anno scorso presso l’Ateneo di “Tor Vergata”, ha vinto l’oro di spada ai Campionati del Mondo di Scherma. La sua è la prima medaglia e il primo oro per l’Italia all’edizione di quest’anno della competizione, che si sta svolgendo a Wuxi in Cina.

Lo schermidore Daniele Garozzo inoltre, già oro olimpico a Rio de Janeiro 2016 e studente di medicina a “Tor Vergata”, salirà in pedana a Wuxi martedì 24 luglio, ma in tale vigilia non trascura la propria preparazione accademica, grazie ai tutor messi a disposizione dall’Università.

Il Rettore Giuseppe Novelli, a nome della comunità universitaria, esprime orgoglio e rivolge sincere congratulazioni agli studenti per questi loro brillanti successi, raggiunti con impegno, costanza e grande determinazione.