Il “Diversity Day 2018” a “Tor Vergata”

Migliaia di presenze per l’appuntamento presso la Macroarea di Ingegneria

Ha fatto tappa a Roma il Diversity Day 2018, l’evento che punta a facilitare l’accesso al mercato del lavoro a persone con disabilità e appartenenti alle categorie protette. L’appuntamento presso la Macroarea di Ingegneria dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, nella giornata di mercoledì 21 novembre, ha fatto il pienone di presenze.

La giornata, co-organizzata dalla Commissione CARIS (Commissione dell’Ateneo per l’inclusione degli studenti con disabilità e Disturbi Specifici dell’Apprendimento, DSA), che rappresenta la tappa fondamentale di un progetto che promuove la cultura del diversity management e l’inclusione lavorativa, ha visto infatti migliaia di persone sfilare tra gli stand allestiti all’interno della Macroarea, in modo tale da consentire ai partecipanti di avere l’ooportunità di confrontarsi con le aziende presenti, ricevere suggerimenti sulla stesura del curriculum vitae e di simulare un colloquio, seguiti da esperti del settore. Tra i numerosi servizi previsti, a disposizione due interpreti LIS  per aiutare le persone audiolese.

L’evento è stato pensato per restare in linea con la mission di Ateneo, orientata allo sviluppo sostenibile e all’impegno costante per l’inclusione e l’innovazione sociale. “Questo appuntamento è una tappa molto importante di un percorso che il nostro Ateneo ha intrapreso – ha spiegato Pier Gianni Medaglia, Presidente CARIS e fra i Delegati del Rettore per la “Responsabilità Sociale d’Ateneo” e per l’applicazione della legge 104/92 – e che ci vedono impegnati durante tutto l’anno con iniziative di vario genere, quali workshop, tavole rotonde e training formativi. Un progetto ampio, quindi, che interpreta valori forti e saldamente ancorati ad una visione strategica di ampio respiro, e contribuisce all’attuazione di interventi utili al benessere sociale”.