REGIONE LAZIO - Contributi per la permanenza nel mondo accademico delle eccellenze

scadenza: ore 17:00 del 31/03/2020

Le Università per usufruire di tale contributo dovranno presentare progetti aventi le seguenti caratteristiche:

  • prevedere una durata di 36 mesi dei contratti di ricercatore a tempo determinato che si intendono attivare;
  • riguardare aree disciplinari e tematiche coerenti con il fabbisogno regionale di sviluppo e di qualificazione territoriale supportato da adeguata analisi di contesto;
  • contribuire alla creazione di reti tra sistema regionale della ricerca, dell’innovazione, e sistema produttivo;
  • assicurare qualificate e specifiche strutture operative e tecnico-scientifiche, messe a norma per le attività di studio e ricerca, ricomprendendo, qualora coerenti con il percorso anche laboratori scientifici, sistemi complessi, banche dati ecc. ove del caso;
  • far parte di una rete di collaborazione con il sistema imprenditoriale e/o pubblico, anche internazionale, così da favorire il raccordo con il mondo del lavoro e delle professioni;
  • garantire pari opportunità nell’accesso.

Nell’ambito del progetto presentato, le Università devono altresì evidenziare i risultati cui il ricercatore deve pervenire e contribuire a raggiungere nell’ambito del progetto generale in cui il suo operato si inserisce.

Il testo del regolamento e tutti gli allegati sono presenti sul sito della Regione Lazio alla seguente url:
http://www.regione.lazio.it/rl_formazione/?vw=documentazioneDettaglio&id=51249