Security Manager

Corso di formazione del Dipartimento di Ingegneria elettronica - Durata 340 ore - a.a. 2017-2018

In convenzione con OSDIFE – Osservatorio Sicurezza e Difesa CBRNe

Finalità:
Obiettivo del Corso di formazione è quello di formare una figura professionale capace di agire trasversalmente nelle sue attività; tale figura pertanto dovrà rappresentare un esperto in materia di sicurezza pubblica e privata, avere un approccio consapevole alla business continuity ed ai processi aziendali ma soprattutto essere in grado di rispondere alle esigenze di security in modo puntuale e concreto, al fine di accrescere la resilienza della struttura a lui affidata.
Nel rispetto di quanto previsto dal D.M. 1 dicembre 2010 n.269 (recante la disciplina delle caratteristiche minime del progetto organizzativo e dei requisiti minimi di qualità degli istituti e dei servizi di cui agli articoli 256-bis e 257-bis del Regolamento di esecuzione del Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza, nonché dei requisiti professionali e di capacità tecnica richiesti per la direzione dei medesimi istituti e per lo svolgimento di incarichi organizzativi nell’ambito degli stessi istituti), durante il percorso formativo verranno analizzati tutti i sottosistemi che concorrono a rendere il sistema aziendale efficiente ed efficace tanto in ordinario quanto nella gestione di eventi di straordinario accadimento e che possono minacciare la sicurezza di operatori, dipendenti, ambiente, cittadini e sistema Paese. Saranno oggetto del percorso formativo tutti gli aspetti di security espressione dei doveri del datore di lavoro nei riguardi dei lavoratori (2087 c.c. w D.lgs 81/08) e della garanzia degli stessi di protestare verso terzi, generalmente riconosciuti in capo all’impresa.
A tal proposito quindi, a latere degli scenari di rischio cui può essere associato un rischio fisico e materiale, verranno analizzate le minacce intangibili che possono colpire il patrimonio conoscitivo dell’azienda, i flussi informativi, la protezione e gestione di dati sensibili nonché la comunicazione e l’informazione. Nell’individuazione dei processi di gestione e mitigazione del rischio di security verranno altresì definiti i limiti normativi entro i quali un Security Manager ha la facoltà e la possibilità di agire per garantire la difesa e sicurezza della propria struttura.
Il Risk Management, la valutazione delle vulnerabilità e la definizione delle misure di mitigazione del rischio verranno quindi affrontate tanto da un punto di vista strategico e tattico per la definizione di una politica di security interna quanto da un punto di vista tecnico-operativo, grazie all’individuazione delle tecnologie e strumentazioni oggi esistenti che possono essere un valido supporto al Security Manager per la protezione fisica e materiale dell’azienda.
Al termine del Corso verrà rilasciata apposita certificazione attestante l’ottenimento delle competenze di Security Manager in conformità alla norma UNI 10459:2015 - Funzioni e Profilo del Professionista della Security Aziendale, in ottemperanza a quanto previsto dal citato Decreto 1° dicembre 2010, n. 269.

Contatti segreteria amministrativa:
Simona Ranieri - Dipartimento di Ingegneria Elettronica
ranieri@ing.uniroma2.it- Tel. +39 06 7259 7574

Il bando è presente in allegato

Allegati