Global Governance

(Data ultima modifica: 13/10/2017, Data pubblicazione: 13/10/2017, Autore: Pubblicato a cura della Redazione Web)
 
Corso di laurea triennale - Area di Economia - Classe L-16 - Corso ad accesso libero con verifica delle competenze in ingresso - a.a. 2016-2017
 

Lingua: Inglese

Informazioni generali:

  • Classe: L-16 (D.M. 270/04)
  • Tipologia di corso: Laurea
  • Durata: 3 anni
  • Tipo di accesso: Accesso libero con verifica delle competenze in ingresso
  • Macroarea di afferenza: Economia
  • Dipartimento: Economia e Finanza
  • Codice corso: O37

Descrizione e obiettivi formativi:
Il corso di laurea in Global Governance offre una didattica interdisciplinare, pensata per rispondere alle sfide poste dai nuovi fenomeni globali, che richiedono professionisti con competenze trasversali in campo politico, economico e giuridico, conoscenze tecnico-scientifiche e capacità di gestire processi di mediazione culturale e sfide dal connotato etico.
Il corso è riservato a circa 40 studenti, 20 italiani e 20 stranieri, selezionati in base alle esperienze maturate, all’apertura verso la diversità ed alla motivazione rispetto al progetto.
La didattica e tutte le attività si svolgono in lingua inglese, per raggiungere standard di conoscenza internazionali, oltre che per favorire l’inclusione degli studenti provenienti da Paesi stranieri. Ogni anno sono coinvolti docenti visitatori provenienti da Università straniere.
Per offrire un’esperienza dinamica ed arricchente, gli studenti sono inseriti in un progetto impegnativo, che comprende una serie di attività extra-curriculari – convegni, visite istituzionali, iniziative di scambi con Università straniere –, attività formative a scelta e tirocini attraverso cui lo studente potrà approfondire la sua conoscenza della realtà circostante.
La novità dell’approccio didattico non consiste solamente nell’interdisciplinarietà degli insegnamenti e nell’ambiente internazionale in cui si lavora, ma anche nel metodo di studio: il numero ristretto di studenti consente lo svolgimento di esercitazioni, incontri informali tra studenti e docenti, ed un rapporto quotidiano e personale in un ambiente di scambio e interattività, all’interno del quale gli studenti sono chiamati, sin dall’inizio, ad essere parte attiva.
Al terzo anno, gli studenti approfondiscono abilità specifiche, utili per un proficuo inserimento nelle realtà operative di organizzazioni nazionali, europee e internazionali, siano esse pubbliche, private o del terzo settore, sviluppando una sensibilità creativa e trasversale, per affrontare problemi complessi che nascono dai cambiamenti globali spesso accelerati dagli sviluppi tecnologici e che comportano sfide per qualsiasi organizzazione e comunità, anche a livello locale. Al termine del percorso formativo, il laureato è in grado di analizzare in modo interdisciplinare i processi di cambiamento che coinvolgono le amministrazioni pubbliche, le istituzioni, le imprese nazionali e sovranazionali dal punto di vista organizzativo, giuridico ed economico-finanziario.

Sbocchi professionali:
Il laureato in Global Governance è in grado di proseguire la propria formazione in ambito universitario nelle lauree magistrali e nei Master di primo livello, sia in Italia che all’estero, in aree quali scienze politiche internazionali e delle pubbliche amministrazioni, diritto internazionale, cooperazione e sviluppo, business, economia, comunicazione e marketing, lettere e filosofia, data sciences. Nei paesi di Common Law, è anche disponibile l’accesso ai corsi specialistici professionalizzanti per le carriere legali.
Il laureato può altresì accedere direttamente al mondo del lavoro: la formazione specifica di cui è provvisto gli consente di impiegare le proprie capacità lavorative in una pluralità di ambiti del settore pubblico e del settore privato, con particolare riferimento a:

• Istituzioni, agenzie ed organizzazioni europee ed internazionali;
• Amministrazioni pubbliche nazionali e locali;
• Organizzazioni sindacali, associazioni di categoria, associazioni politiche ed associazioni del terzo settore attive in ambito nazionale e sovranazionale;
• Consulenza strategica;
• Giornalismo e nuovi media, in ambito nazionale ed internazionale;
• Imprese private operanti a livello nazionale e multinazionale, tanto con riferimento alla consulenza aziendale per l’internazionalizzazione, quanto nelle aree del marketing, della gestione del personale, dei rapporti con l’amministrazione, della statistica;
• Organizzazioni non-profit e non governative.

Condizione occupazionale (indicatori di efficacia e livello di soddisfazione dei laureandi):
http://statistiche.almalaurea.it/universita/statistiche/trasparenza?CODICIONE=0580206201600001

Riferimenti web e contatti
Sito Web: www.globalgovernance.it

Coordinatore: Prof. Gustavo Piga

Segreteria didattica (B.A. Programme Student's Office)
Patrizia Marta
Tel: +39 06 72595512
global.governance@uniroma2.it

 


StampaSu