1) Il piccolo prestito erogato dall'INPS Gestione Dipendenti Pubblici

(Data ultima modifica: 16/01/2020, Data pubblicazione: 16/01/2020, Autore: Scilla Gentili)
 
Significato e istruzioni ( necessario essere in possesso del PIN dispositivo)
 

Il piccolo prestito erogato dall'INPS Gestione Dipendenti Pubblici, fornisce una somma in denaro per rispondere a improvvise e urgenti necessità.

I prestiti devono essere rimborsati in 12, 24, 36 o 48 rate, costituite da una quota interessi e da una quota capitale.

  • per i prestiti annuali si può chiedere un importo pari ad una o due mensilità media netta  di stipendio da restituire in 12 rate mensili;
  • per i prestiti biennali si può chiedere un importo pari a due o quattro mensilità medie  nette di stipendio da restituire in 24 rate mensili;
  • per i prestiti triennali si può chiedere un importo pari a tre o sei mensilità medie nette di  stipendio da restituire in 36 rate mensili;
  • per i prestiti quadriennali si può chiedere un importo pari a quattro o otto mensilità medie nette di stipendio o di pensione da restituire in 48 rate mensili.

Il Prontuario può essere utilizzato per conoscere, il valore dell’importo netto che può essere concesso, a fronte del pagamento di una rata mensile costante.

Il Regolamento Prestiti disciplina i criteri per la concessione di piccoli prestiti (annuali, biennali, triennali e quadriennali) e di prestiti pluriennali diretti (quinquennali o decennali)

E' possibile simulare il calcolo del piccolo prestito:

Collegarsi con il proprio PIN dispositivo  al sito www.inps.it (servizi on line)   

  • Servizi per il cittadino 
  • Servizi ex INPDAP
  • Piccolo prestito iscritti  – Domanda
  • Simulazione (consente di conoscere l’importo massimo erogabile e quello relativo   alla rata mensile)

Le domande debbono essere presentate esclusivamente tramite l'Amministrazione, la quale provvederà ad inoltrarle all'INPS in via telematizzata.

Personale di riferimento al quale rivolgersi:

Bruno Angela
angela.bruno@uniroma2.it
infortuni-prestiti@amm.uniroma2.it
int. 2625

Come richiedere il piccolo prestito all’INPS:

  • compilare e far pervenire il modulo domanda allegato in Amministrazione tramite mail, ricordando di allegare il documento di riconoscimento
  • attendere la comunicazione da parte dell’Amministrazione dell’avvenuto inoltro telematico della domanda
  • collegarsi con il proprio PIN dispositivo al sito www.inps.it (servizi on line) 
    - Servizi per il cittadino 
    - Servizi ex INPDAP
    - Piccolo prestito iscritti  – Domanda
    - Approvazione (comparirà la domanda compilata. Per proseguire con la richiesta di prestito è necessario selezionare "Approva").

StampaSu