MIUR-DAAD Joint Mobility Program” 2 a edizione Cooperazione per mobilità interuniversitaria tra Italia e Germania

Opportunità di finanziamento per lo svolgimento di progetti congiunti, finalizzati a favorire la mobilità, condotti da soggetti qualificati appartenenti ad istituzioni universitarie e dell’alta formazione artistica musicale e coreutica, in collaborazione

Il prossimo 30 giugno 2017 uscirà l’edizione 2017 del Bando “MIUR-DAAD Joint Mobility Program, nell’ambito del Memorandum d’Intesa tra il Servizio Tedesco per lo Scambio Accademico (DAAD) e il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, sottoscritto a Roma il 18 settembre 2015

Il Bando

Attraverso il bando “MIUR-DAAD Joint Mobility Programme” le parti intendono sostenere la mobilità scientifica supportando il perfezionamento e la specializzazione dei ricercatori ed accademici italiani e tedeschi, con l’intento di promuovere l’aggiornamento e la crescita dei gruppi di ricerca dei due Paesi, e favorire la creazione di reti di collaborazione durature tra Italia e Germania. Ciascuna delle parti finanzierà annualmente fino a 200.000 euro (esclusi i costi di amministrazione), assegnando annualmente da un minimo di € 5.000,00 fino a un massimo di € 10.000,00 per progetto. Il programma è aperto a tutti gli ambiti disciplinari.

I progetti

I progetti congiunti dovranno essere condotti da gruppi di ricerca composti da soggetti di entrambi i Paesi. Il programma si propone di coinvolgere docenti, giovani studiosi, ricercatori, post-doc, dottori di ricerca, dottorandi, laureati di secondo ciclo, da entrambe le parti. Ciascun progetto avrà una durata minima di un anno estensibile per un successivo secondo anno. In caso di progetti particolarmente meritevoli potrà essere valutata la richiesta di estensione del progetto per una terza annualità.

Le scadenze

Il bando sarà pubblicato sui siti istituzionali del le rispettive organizzazioni, ovvero per l’Italia sul sito della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane (CRUI - www.crui.it) e sul sito di Ateneo. I singoli progetti dovranno essere presentati entro e non oltre le ore 12.00 del 31 luglio 2017; entro il mese di dicembre 2017 verrà conclusa la selezione finale congiunta e verrà fornita la relativa comunicazione di esito delle valutazioni e avvio dei progetti; i finanziamenti verranno erogati a partire da aprile 2018.

Candidatura

Le candidature per parte italiana dovranno essere presentate in lingua inglese e concordate con la rispettiva controparte progettuale tedesca (che seguirà analoga procedura tramite il DAAD). La procedura di sottomissione avverrà esclusivamente on-line tramite il portale dedicato. Saranno ammissibili solo le candidature presentate dai coordinatori/responsabili di progetto, i quali dovranno necessariamente appartenere al personale docente di ruolo delle università e delle istituzioni AFAM.

L’ufficio Relazioni Internazionali è a disposizione per ulteriori informazioni (relazioni.internazionali@uniroma2.it)