Tor Vergata a “Zero Indifferenza”: Il Teatro Patologico con la “Medea” Parlamento Europeo

Il 16 maggio a Bruxelles per presentare il primo corso al mondo di Teatro Integrato dell’emozione

Prosegue la rappresentazione della “Medea” del Teatro Patologico, associazione con cui l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, con il supporto del Miur, promuove il corso sperimentale in Teatro Integrato dell’emozione che si rivolge a persone con diverse abilità fisiche e psichiche.
Dopo il Palazzo di Vetro dell’Onu lo scorso dicembre, la “Medea” sarà messa in scena al Parlamento europeo a Bruxelles il prossimo 16 maggio.

Lo spettacolo sarà interpretato dagli attori disabili affiancati dalla loro docente Almerica Schiavo nel ruolo di Medea e dall’attore Sebastiano Somma che interpreterà Creonte e si avvarrà delle musiche originali di Francesco Santalucia. Alla direzione del coro Papaceccio, mentre il disegno e la realizzazione dei costumi è ad opera di Raffaella Toni.

Ancora un altro appuntamento risultato delle attività promosse da “Tor Vergata” nell’ambito del progetto “Zero InDifferenza”, che sostiene l’inclusione attraverso l’arte, la cultura e lo sport.