Ricercatori di “Tor Vergata” tra i vincitori del Premio 2018 della Fondazione Gruber

Il premio è stato assegnato per la ricerca sulla Radiazione Cosmica di Fondo

Il premio della Fondazione Gruber 2018 per la Cosmologia è stato assegnato a tutti i ricercatori della Collaborazione Planck per gli studi sull’universo. Tra costoro sono presenti anche i tre membri del dipartimento di Fisica dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, Pasquale Mazzotta, Marina Migliaccio e Nicola Vittorio. I ricercatori del nostro Ateneo hanno attivamente contribuito alla Collaborazione Planck, che guidata dai suoi due direttori Jean-Loup Piget e Nazzareno Mandolesi ha raccolto dati di grande precisione sulla Radiazione Cosmica di Fondo, da sempre considerata la prova della teoria del Big Bang.

Tra le motivazioni dell’assegnazione del premio si legge come “il progetto Planck ha compiuto misurazioni accurate sul nostro universo e sulle sue proprietà di espansione. Si tratta di un grande traguardo raggiunto grazie a un grande sforzo collettivo, e siamo lieti di riconoscere il team Planck sia collettivamente che individualmente”. All’interno della collaborazione Planck la fondazione Gruber riconosce individualmente i nostri ricercatori come assegnatari del premio stesso.

Gli interessati possono consultare l’elenco degli scienziati all’indirizzo https://gruber.yale.edu/planck-scientists