Statgroup-19: la statistica per una lettura corretta dell’epidemia Covid

Del gruppo di ricercatori fa parte anche Alessio Farcomeni, docente di Statistica a “Tor Vergata”

Non solo l’aspetto sanitario per affrontare l’emergenza coronavirus, ma anche quello statistico, indispensabile per dare una lettura corretta dei numerosi dati che ogni giorno vengono diffusi. È questo che devono aver pensato alcuni ricercatori italiani di diverse realtà accademiche – tra cui Alessio Farcomeni, docente di Statistica nella Facoltà di Economia di “Tor Vergata” – nel dare vita a StatGroup-19, con il quale, in maniera spontanea e per dovere civico, hanno deciso di mettere a disposizione della comunità scientifica le proprie competenze.

Obiettivo di StatGroup-19 è innanzitutto quello di contribuire a una comprensione più chiara del fenomeno, attraverso la divulgazione corretta dei dati forniti dalla Protezione Civile, anche per essere di supporto, con informazioni utili, a chi deve prendere decisioni.

“Abbiamo deciso sin dall’inizio dell’emergenza – afferma il professor Alessio Farcomeni – di mettere le nostre competenze al servizio di un’informazione chiara al pubblico e di supporto al decisore. Stiamo monitorando l’epidemia per capire e prevedere il suo andamento e stiamo prevedendo giornalmente la domanda di posti in terapia intensiva per permettere una buona programmazione delle risorse e quindi a tutti coloro che hanno bisogno di trovare un posto letto.
Valuteremo inoltre la risposta dell’andamento delle misure di distanziamento sociale, in modo da poter far capire alle persone quanto sia fondamentale il rispetto delle misure e aiutare il decisore nella loro successiva modulazione”.

Del gruppo fanno parte, oltre al prof. Farcomeni, Fabio Divino (Università del Molise), Giovanna Jona Lasinio (Università La Sapienza), Gianfranco Lovison (Università di Palermo) e Antonello Maruotti (Lumsa).

Per maggiori info:

Rassegna: