Spin off

Direzione II “Ricerca e Terza missione”- Divisione III “Terza missione” - Ripartizione II

Dirigente: Dott. Giorgio Di Giorgio
Responsabile Divisione: Dott.ssa Loredana Pastore
Staff della Divisione :   Dott.ssa Franca Arduini

Contatti:

Responsabile
Dott.ssa Sabrina Corrieri 
tel. +39 06 7259 3005 - 2008

L'ufficio è operativo presso il Rettorato, Via Orazio Raimondo, 18 - 00173 Roma, sesto piano, stanza 670.

e-mail: spinoff@amm.uniroma2.it

L'Università sostiene ed incentiva la valorizzazione dei risultati della ricerca prodotta all'interno delle proprie strutture anche attraverso la promozione di aziende Spin-off. L'Ateneo promuove ed eventualmente partecipa in qualità di socio alla costituzione di spin-off, il cui duplice scopo è quello di permettere l'utilizzazione imprenditoriale dei risultati della ricerca stessa e di completare la missione formativa di ricerca dell'Università, promuovendo lo sviluppo dell'imprenditorialità tra la comunità accademica. La creazione di società spin-off rappresenta uno strumento per trasferire conoscenza al mercato, alternativo al licensing, tramite la realizzazione di un’attività di tipo imprenditoriale.

Come si evince dal DM 168/11[1] per qualificarsi come spin off o start up le società di cui all'articolo 2, comma 1, lettera e), del decreto legislativo 27 luglio 1999, n. 297 devono essere costituite:

  • su iniziativa dell'Università o prevedere la Partecipazione nel capitale dell'università
  • su iniziativa del Personale universitario o prevedere la partecipazione in termini di capitale o di impegno diretto

Ogni iniziativa di creazione d'impresa può, quindi, essere accreditata dall'ente pubblico o partecipata.

L’ufficio Spin off & Start up offre:

  • consulenza tecnica, economica-organizzativa e giuridica finalizzata alla redazione del progetto d’impresa innovativa, tramite processi di accompagnamento e conoscenza;
  • pre-valutazione dell’idea imprenditoriale;
  • attivazione delle procedure finalizzate all’approvazione del progetto d'impresa da parte degli organi accademici e all'ottenimento delle autorizzazione necessarie alla costituzione della società;
  • accompagnamento nei processi di crescita e sviluppo;
  • gestione della partecipazione pubblica.

[1] Art. 2. Soggetti proponenti gli spin off e start up universitari

Definizione impresa Spin Off (Rapporto Netval - Network per la valorizzazione dei risultati della ricerca pubblica -)
"Impresa operante in settori high-tech costituita da (almeno) un professore/ricercatore universitario o da un dottorando/contrattista/studente che abbia effettuato attività di ricerca pluriennale su un tema specifico, oggetto di creazione dell'impresa stessa".
Normativa di riferimento:
D. Lgs. 27 luglio 1999, n. 297 Riordino della disciplina e snellimento delle procedure per il sostegno della ricerca scientifica e tecnologica, per la diffusione delle tecnologie, per la mobilità dei ricercatori e DM 8 agosto 2000 n. 593 Modalità procedurali per la concessione delle agevolazioni previste dal D. Lgs. 27 luglio 1999, n. 297, ad oggi abrogati dall'art.63 c. 1 lettera b) del dl. 22 giugno 2012 n. 83 recante misure urgenti per la crescita del Paese;
Legge 30 dicembre 2010, n. 240 - l'art. 6 (Stato giuridico dei professori e dei ricercatori di ruolo) c. 9;
Decreto ministeriale MIUR 10 agosto 2011 n. 168 Regolamento concernente la definizione dei criteri di partecipazione di professori e ricercatori universitari a societa' aventi caratteristiche di spin off o start up universitari in attuazione di quanto previsto all'articolo 6, comma 9, della legge 30 dicembre 2010, n. 240;
DL 179/12 Decreto crescita 2.0 - convertito con modificazioni dalla L.17 dicembre 2012 n. 221;
DL 28 giugno 2013, n. 76 - convertito con modificazioni dalla legge 9 agosto 2013, n. 99.

Consulta la Guida alla redazione del Business Plan in allegato.

 

Allegati