Mastri biscottai crescono con Tor Vergata

Un progetto per l'inserimento di ragazzi e ragazze disabili nel mondo del lavoro

L’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” è partner del progetto “Mastri Biscottai Crescono” a favore dell’inserimento nell’ambiente lavorativo delle persone con disabilità, in collaborazione con l’Associazione “Ylenia e gli Amici Speciali” (YAS), e finanziato dalla Regione Lazio e dal Fondo Sociale Europeo (FSE).

L’idea, nata da una riflessione sul difficile inserimento lavorativo delle persone con disabilità  e sulla necessità di fornire stimoli e formare competenze spendibili nel mercato del lavoro, è stata quella di realizzare una startup di biscotti per cani quale contesto produttivo a misura di giovani con disabilità. Tramite questa startup, ai giovani che hanno fatto parte del progetto sono state fornite nozioni base sul mercato degli alimenti, accessori e servizi per animali domestici, con le quale destreggiarsi all’interno di tale settore lavorativo.

Lo scopo del progetto è stato dunque quello di trasmettere ai ragazzi (compresi dai 18 ai 35 anni) preziose competenze imprenditoriali e organizzative, la capacità di costruire un marchio di prodotti e servizi di eccellenza (in questo caso per animali domestici), di creare fiducia nelle famiglie per il rapporto tra disabilità e contesti lavorativi, e infine costruire un “Grande Raccordo per l’Autonomia Lavorativa” (Rete GRAL) con i partner del progetto.

L'iniziativa si inserisce nell'ambito della Terza Missione dell'Ateneo, ovvero di quelle attività che rafforzano le relazioni tra il mondo della ricerca, la comunità, la scuola, le istituzioni e le imprese, contribuendo alla crescita sociale, culturale ed economica del territorio.

Nell' ambito del progetto “Mastri Biscottai Crescono”, l'ateneo di Tor Vegata ha organizzato il corso  su HACCP (Hazard Analysis and Critical Control Points”),uno strumento teso ad aiutare gli operatori del settore alimentare a conseguire un livello più elevato di sicurezza degli alimenti. Il corso è stato tenuto da Laura Micheli, docente del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Chimiche ,  Claudia Mazzuca, docente del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Chimiche, e  da Mattia Titubante, studente di dottorato. Il corso, che ha visto la partecipazione di 19 ragazzi con disabilità, si è concluso, lo scorso 18 dicembre, con la consegna dell’attestato di frequenza presso l’Aula Gismondi del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Chimiche del nostro Ateneo.

Tra gli altri partner del progetto: Direzione Promozione Tutela Ambientale e Benessere degli Animali del Comune di Roma, l’Ordine dei Medici Veterinari della Provincia di Roma, l’Istituto Professionale di Stato per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera “Tor Carbone”, il Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l’Analisi dell’Economia Agraria (CREA), l’Associazione Italiana dei Responsabili ed Esperti di Gestione Progetto (ASSIREP).

 A cura dell'Ufficio Stampa di Ateneo