Situazione epidemiologica da Covid-19

003 - Istituito gruppo di lavoro Università Roma "Tor Vergata" - Policlinico Tor Vergata - agg.25/02/2020

Consulta le pagine dedicate con gli ultimi aggiornamenti

L’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, in accordo con la Fondazione Policlinico Tor Vergata, considerato il decreto legge n. 6 del 23 febbraio 2020 recante “Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid – 19”, ha deciso di istituire un Gruppo di Lavoro composto da esperti dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” e della Fondazione Policlinico Tor Vergata.

Il Gruppo di lavoro, presieduto dal prof. Massimo Andreoni, Ordinario di Malattie Infettive all’Università Roma “Tor Vergata”, avrà il compito di analizzare l’evolversi della situazione epidemiologica da Covid – 19 e di proporre al Rettore di Roma “Tor Vergata” e al Commissario Straordinario del Policlinico Tor Vergata le misure più idonee da adottare.

Gli altri componenti del Gruppo di Lavoro:

  • Prof. Andrea Magrini, Medico Competente dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” e Direttore Sanitario della Fondazione Policlinico Tor Vergata;
  • Prof. Paolo Di Francesco, Preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”;
  • Prof Leonardo Palombi, Ordinario di Igiene Generale e Applicata afferente al Dipartimento di Biomedicina e Prevenzione dell'Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”;
  • Dott. Marco Sciarra, Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”;
  • Dott.ssa Rosanna Mangia, Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione della Fondazione Policlinico Tor Vergata;
  • Dott. Giorgio di Giorgio, Dirigente Direzione IV, Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”.

L’Ateneo di Roma “Tor Vergata”, a tutela della salute dell'intera comunità universitaria, applica le misure disposte dalle autorità sanitarie per affrontare l'emergenza Covid-19. 

Gli studenti e tutto il personale sono invitati a collaborare attenendosi alle raccomandazioni diffuse dalle autorità competenti. Si segnalano in particolare i "Dieci comportamenti da seguire" del Ministero della Salute e dell'Istituto Superiore di Sanità. 

Si rammenta, inoltre, che chiunque sia transitato e abbia sostato in aree a rischio della Cina o in altre zone epidemiche individuate dalle autorità sanitarie, ha l'obbligo di comunicare tale circostanza al Dipartimento di prevenzione della ASL territorialmente competente per la sede universitaria. In una nota dell'Assessorato alla Sanità e l'Integrazione Sociosanitaria  della Regione Lazio viene ribadito l'appello, in presenza di sintomi e di un link epidemiologico, di non recarsi al pronto soccorso ma chiamare il numero verde 800.118.800. Le segnalazioni saranno poi inoltrate alla ASL territorialmente competente per eventuali iniziative da intraprendere.

Le indicazioni per il Nuovo Coronavirus - Dieci comportamenti da seguire