Atti in esecuzione della Legge 30 dicembre 2020 (commi 557-560)

Care tutte e cari tutti,

la stipula dell’atto di trasferimento all’Agenzia del Demanio, intervenuta in data 26 marzo 2021, del diritto di proprietà del compendio immobiliare denominato “Città dello Sport” e la sottoscrizione, avvenuta il 23 aprile u.s., delle due scritture private concernenti la cessazione del rapporto di concessione di cui alla Convenzione del 23 ottobre 1987 e successivi atti aggiuntivi e integrativi, con  la definizione dei contenziosi in essere con i soggetti affidatari del progetto e dei lavori connessi alla realizzazione del richiamato complesso sportivo polifunzionale, costituiscono certamente atti di rilevante importanza per il nostro Ateneo.

Oltre a dare esecuzione al disposto della Legge 30 dicembre 2020 (commi 557-560), questi atti consentiranno alla nostra Università di operare in un contesto di maggiore stabilità e tranquillità gestionale, essendo venuto meno quell’elemento di incertezza determinato, già da anni, dalla pendenza di controversie che avrebbero potuto generare scenari di dissesto finanziario, tali da arrestare ogni possibile sviluppo alla crescita collettiva.

Il comune senso di responsabilità, la ferma e paziente determinazione di perseguire l’obiettivo anche quando l’asprezza del confronto avrebbe potuto annullare ogni sforzo di dialogo per dare compiutezza al disposto normativo, la vicinanza delle istituzioni e la collaborazione del Consiglio di amministrazione hanno permesso di conseguire questo vitale risultato.

L’ Ateneo potrà finalmente guardare al futuro dei propri studenti, docenti e dipendenti con rinnovata fiducia, concentrando ogni energia sulla valorizzazione delle enormi competenze e professionalità presenti nella nostra comunità e nella consapevolezza che solo in un contesto di concreta sostenibilità e di equilibrio gestionale ogni obiettivo, anche il più ambizioso, potrà essere raggiunto grazie, soprattutto, alle qualità umane e professionali di tutti voi.

Un caro saluto

Orazio Schillaci