Chiarimento n.18

Procedura aperta divisa in 6 lotti per affidamento del servizio di gestione di n.6 punti ristoro bar presso l'Universita' degli Studi di Roma Tor Vergata con concessione in uso dei locali

In relazione all'appalto di cui al titolo, è pervenuta da parte di una Società una richiesta di chiarimento così sintetizzabile:

Quesiti
1) presso la zona bar/ristoro del locale bar del lotto 6 - Facoltà di Ingegneria è presente un impianto di condizionamento. Tale impianto è di proprietà dell'attuale gestore? Inoltre è considerata parte non asportabile?

2) presso il locale bar del lotto 6 - Facoltà di Ingegneria è presente una copertura con travi in legno lamellare e pareti di vetro, che come desunto dal chiarimento n. 7 risulta essere di proprietà dell'attuale gestore. Tale struttura è considerata come parte non asportabile?

3) la planimetria in formato PDF pubblicata per il lotto 6 - Facoltà di Ingegneria, non risulta rispondente alla situazione attuale riscontrata in fase di sopralluogo (es. : la planimetria riporta n. 1 bagno con antibagno, mentre in fase di sopralluogo sono stati individuati n. 2 bagni distinti e separati). Si chiede di poter ricevere una planimetria aggiornata allo stato attuale e, se possibile, in formato DWG.

4) nell'art. 10 pag. 6 del Capitolato viene fatta richiesta di installazione di apposito impianto di aereazione. Il suddetto impianto riguarda soltanto le zone di preparazione e dei bagni, rimanendo invece in uso nella zona ristoro l'impianto di aereazione attualmente in essere?

Risposte

1) l'impianto di condizionamento è di proprietà dell'attuale gestore;

2) la copertura con travi in legno lamellare è stata realizzata dall'attuale gestore e qualora venisse asportata genererebbe uno spazio aperto;

3) la planimetria presente sul sito fa riferimento allo stato degli ambienti così come consegnati all'attuale gestore all'avvio del servizio. Le rilevate modifiche sono ascrivibili a modifiche realizzate unilateralmente dal medesimo . Non si ritiene altresì di fornire le planimetrie in formato DWG;

4) Si rinvia a quanto descritto al punto 1)

Il Responsabile del Procedimento
Dott. Giorgio Di Giorgio