Chiarimento n. 1

Procedura aperta per l'affidamento del servizio di raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti radioattivi prodotti nelle strutture dell'Università degli Studi di Roma Tor Vergata.

In relazione all’appalto di cui al Titolo, è pervenuta da parte di una Società la seguente richiesta di chiarimento:

Quesito:
“Con riferimento alla procedura in oggetto il punto 16 dell’art. 7) -Requisiti per la partecipazione alla gara- del Disciplinare di gara recita:
“dichiarazione di impegno a conferire alla Società ENEA –NUCLECO i rifiuti radioattivi prodotti negli insediamenti universitari”.
I rifiuti di 1° categoria, con tempo di dimezzamento inferiore a 75 gg, una volta decaduti vengono conferiti a centri di smaltimento autorizzati e non necessitano di essere conferiti alla società ENEA-NUCLECO.
Si chiede di precisare che tale vincolo debba essere rispettato solo per i rifiuti con tempo di dimezzamento superiore ai 75 gg”.

Risposta:
Al riguardo si conferma che i rifiuti contaminati con radionuclidi con tempi di dimezzamento superiori a 75 giorni devono essere obbligatoriamente smaltiti tramite ditta autorizzata mentre per quelli con tempi di dimezzamento inferiori si può aspettare un tempo sufficiente affinché l’attività residua sia inferiore ai limiti di legge e smaltirli come rifiuti non radioattivi.

Il Responsabile del Procedimento
Dott. Giorgio Di Giorgio