Secondo ciclo: corsi di laurea magistrale

Studiare a Tor Vergata

Secondo ciclo: corsi di laurea magistrale
Qualifica professionale: dottore magistrale

Hanno l'obiettivo di fornire allo studente una formazione di livello avanzato per l'esercizio di attività di elevata qualificazione in ambiti specifici.

Requisiti per l'accesso: laurea tra quelle predeterminate nei regolamenti didattici di ogni corso di laurea magistrale o titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo.
È consentito l'accesso al corso di laurea magistrale, ove predeterminato nel regolamento didattico del corso, anche con il possesso del titolo rilasciato dall'Accademia delle Belle Arti, dall'Accademia Nazionale di Danza, dall'Accademia Nazionale di Arte Drammatica,
dagli Istituti Superiori per le Industrie Artistiche, dai Conservatori di musica e da Istituti musicali pareggiati.

Requisiti curriculari: laurea conseguita in classi esplicitamente indicate; conoscenze acquisite in specifici settori scientifico-disciplinari e livello di conoscenze iniziali adeguate verificate dagli Atenei con modalità definite nei regolamenti didattici. La durata del corso è di
norma di 2 anni; comunque il titolo si consegue al raggiungimento di 120 crediti, indipendentemente dal numero degli anni di iscrizione all'Università.
Esclusivamente per l'accesso ai corsi a ciclo unico, per i quali non sono previsti dalla normativa dell'Unione Europea titoli universitari di primo livello, e per i corsi di studio finalizzati all'accesso delle professioni legali, il requisito per l'accesso è il diploma di scuola secondaria superiore o titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo; livello di conoscenze iniziali adeguate.
La durata dei corsi è di norma di 5 o 6 anni. Il titolo si consegue al raggiungimento di 300 crediti ovvero di 360 crediti a seconda del corso di studio, indipendentemente dal numero degli anni di iscrizione all'Università.
Alla laurea magistrale sono equiparate la Laurea specialistica prevista dal D.M. 509/99 e la laurea prevista dall'ordinamento previgente a tale decreto.

Informazioni tratte dalla "Guida dello studente" a cura del Coordinamento generale segreterie studenti.