Chiarimento n. 2

Procedura aperta europea per la concessione in uso del servizio di gestione, compresa la riqualificazione, dell'impianto sportivo di proprietà dell'Università degli Studi di Roma Tor Vergata

In relazione all'appalto di cui al titolo, sono pervenute da parte di una Società le seguenti richiesthe di chiarimento:

Domanda n. 1
Parteciperemo al bando con una società commerciale che gestisce impianti sportivi, il requisito del fatturato è soddisfatto, ma non capisco il punto 12 a cosa fa riferimento ed in cosa differisce dal punto 11.
11. fatturato globale negli esercizi 2010-2011-2012 non inferiore ad € 137.000,00 (Euro Centotrentasettimila/00) IVA esclusa;
12. esecuzione (conclusa o in corso) negli esercizi 2010-2011-2012- di servizi di gestione di impianti sportivi eseguiti presso Enti pubblici/Privati di importo complessivo non inferiore ad € 137.000,00 (Euro Centotrentasettimila/00) IVA esclusa. Per gli appalti/concessione pluriennali, andrà computata la sola quota parte fatturata in detto triennio;

Domanda n. 2
La società non ha il requisito di cui al punto 13 e presenterà una società tramite avvalimento, la società che avrà il requisito e che verrà presentata al bando con l'avvalimento DEVE ESSERE NECESSARIAMENTE una società che gestisce impianti sportivi o può svolgere altra tipologia di attività?
13. Certificazione di sistema di qualità aziendale conforme alle norme europee della serie UNI EN ISO 9001 rilasciata da soggetti accreditati in corso di validità alla scadenza del termine per la presentazione delle offerte.

RISPOSTA N. 1
I requisiti di cui ai punti 11 e 12 dell'art. 8 (pag. 8) del Disciplinare di gara attengono a due distinti elementi di capacità tecnico finanziaria prescritti per la partecipazione alla presente gara.
Per il fatturato va fatto esplicito riferimento a quello conseguito dalla Società (o dall'eventuale raggruppamento) nel triennio di riferimento mentre per il requisito di cui al punto 12 va dichiarata l'esecuzione di servizi di gestione di impianti sportivi, sempre nel periodo temporale indicato, per i quali il/i concorrente/i abbia/abbiano fatturato l'importo previsto a Enti Pubblici/Privati.

RISPOSTA N.2
Il ricorso all'avvalimento per il requisito di cui al punto 13 dell'art. 8 (pagine 8 e 9) del Disciplinare di gara è consentito a condizione che l'impresa ausiliaria svolga un'attività di gestione di impianti sportivi.

IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO
Dott. Giorgio Di Giorgio