L’Ateneo stringe un accordo con il liceo Tasso

La formula sarà quella dell’alternanza scuola lavoro. I ragazzi saranno seguiti da due tutor

Si allarga il ventaglio delle collaborazioni dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”. Ad entrare nel gruppo dei partner tocca questa volta al Liceo Torquato Tasso, storica istituzione romana di istruzione superiore. La formula prevista è quella dell’alternanza scuola lavoro e consentirà agli studenti di vivere in prima persona, e a titolo gratuito, le varie dinamiche lavorative presenti in Ateneo. Lo scopo è quello di aiutare i giovani studenti a delineare, prima ancora di un eventuale ingresso nel mondo accademico, i percorsi formativi più adatti ad ognuno. Gli studenti saranno quindi equiparati ai dipendenti dell’Ateneo e seguiranno un percorso formativo personalizzato, sebbene la loro presenza non costituisca, ai sensi di legge, un vero e proprio rapporto di lavoro.

L’accordo, sottoscritto dal prof. Giuseppe Novelli (rettore dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”) e dal dott. Paolo Pedullà (preside del Liceo Torquato Tasso), prevede che l’attività di formazione ed orientamento del percorso in alternanza scuola lavoro venga progettata e verificata in modo congiunto da un docente tutor interno, designato dall’istituzione scolastica, e da un tutor formativo della struttura, indicato dall’Ateneo. I due supervisori avranno il compito di assistere, guidare, monitorare e valutare l’attività svolta e gli obiettivi raggiunti da ogni singolo studente.

I percorsi stabiliti saranno necessariamente coerenti con il profilo educativo, culturale e professionale dell’indirizzo di studi.