Luglio-Agosto Sviluppo Sostenibile

Leggi gli articoli selezionati nei mesi di Luglio-Agosto 2016

Overview: Enhancing policy coherence for sustainable development

Fonte: http://www.asvis.it/documenti-internazionali/

La “policy coherence for sustainable development” va oltre il principio del “neminem ledere” verso soluzioni vantaggiose per tutti, che hanno un effetto di sistema sul benessere delle generazioni presenti e future, rafforzando le sinergie tra l’azione economica, sociale e ambientale.

Consulta l’articolo:

http://www.oecd-ilibrary.org/docserver/download/0316061ec004.pdf?expires=1470216036&id=id&accname=id6043&checksum=C899F3F1708E3A724DC

 


 

 

Naomi Oreskes on how to write about science

di Marina N. Bolotnikova

Fonte: https://green.harvard.edu, 22 luglio

 

Il cambiamento climatico non è solo materia di scienza empirica e neutrale, ma è anche una questione di economia, politica e giustizia, contestata da un network negazionista organizzato, che accusa gli scienziati di ideologia e parzialità e li vuole mettere al suo servizio.

Consulta l’articolo:

http://harvardmagazine.com/2016/07/naomi-oreskes-on-the-public-discussion-of-climate-change

 


 

The sticky truth about economic growth and climate change

di Tali Trigg

Fonte: Scientific American, 31 Luglio

 

 La transizione verso un sistema di energia pulita si muove rapidamente, ma si tratta molte volte di una crescita diseguale, di cui non possiamo  ignorarne i costi, insieme alle persone che soffrono per questo cambiamento.

 Consulta l’articolo:

http://blogs.scientificamerican.com/plugged-in/the-sticky-truth-about-economic-growth-and-climate-change/

 


 

 

Climate change impacts could amplify global inequalities even under ambitious GHG emission policies

di Fondazione Enrico Mattei

Fonte: http://www.asvis.it/

 

 Un nuovo studio della Fondazione Enrico Mattei e dell’Agenzia Nazionale per l’Ambiente mette in luce come i costi delle politiche di mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici dovrebbero essere equamente distribuiti, essendovi il rischio di acuire le disuguaglianze globali.

 Consulta l’articolo:

http://www.feem.it/getpage.aspx?id=8567&sez=For%20the%20media&padre=42&sub=22


 

 

Progress towards the Sustainable Development Goals

Fonte: http://www.asvis.it/, 22 Luglio 2016

 

 

Nella sua relazione al HLPF delle Nazioni Unite, il Segretario Generale ha detto che ad ogni livello delle istituzioni di governo e della società civile dobbiamo “imparare a pensare differentemente”, e che non possiamo smettere di cercare un mondo di pace, dignità e opportunità per tutti.

Consulta l’articolo:

http://www.asvis.it/public/asvis/files/secretary-general-sdg-report-2016--EN.pdf

 


 

Global Sustainable Development Report

Fonte: https://sustainabledevelopment.un.org/,

 

Un report preparato grazie al contributo di 245 scienziati ed esperti sottolinea l’importanza dell’interazione tra scienza e azione nel perseguimento dei Goals dell'Agenda 2030 e nella comprensione dell’intreccio di fattori che portano le persone a essere tagliati fuori.

Consulta l’articolo:

https://sustainabledevelopment.un.org/globalsdreport/2016

 


 

Israel proves the desalination era is here

di Rowan Jakobsen

Fonte: Scientific American, 29 Luglio

 

Nei dintorni di Tel Aviv, l’impianto di desalinizzazione a osmosi inversa di Sorek produce acqua potabile per un milione e mezzo di persone. La scarsità dell’acqua è fonte di pericolosi risentimenti e conflitti nel Medio Oriente, ma l’acqua può diventare una causa comune per vecchi nemici.

Consulta l’articolo:

http://www.scientificamerican.com/article/israel-proves-the-desalination-era-is-here/

 


 

 

The nose knows how to kill MRSA

di Anna Nowogrodzki

Fonte: Nature, 27 Luglio

 Lo stafilococco aureo, resistente alla meticillina, potrebbe essere combattuto da una molecola, la ludgunina, prodotta dallo Stafilococcus ludgunensis, un batterio che risiede nel naso umano. Altre risorse per i nuovi antibiotici sono i batteri del suolo.

 Consulta l’articolo:

http://www.nature.com/news/the-nose-knows-how-to-kill-mrsa-1.20339

 


 

180,000 forgotten photos reveal the future of Greenland’s ice

di Quirin Schiermeier

Fonte: Nature, 27 Luglio

 

 Dei ricercatori danesi stanno studiando 180.000 foto aeree della Groenlandia documentate sin dagli anni ‘30 comparandole con immagini di oggi prese dallo stesso punto di vista, in modo da prevedere lo stato dei ghiacci nel futuro, dal momento che i dati dei satelliti non sono completi e risalgono  solo a quaranta anni fa.

 Consulta l’articolo:

http://www.nature.com/news/180-000-forgotten-photos-reveal-the-future-of-greenland-s-ice-1.20335

 


 

 

E’ possibile creare un futuro senza povertà?

di Donato Speroni ed Elis Viettone

Fonte: http://www.asvis.it/, 17 Luglio

 

Il primo Obiettivo dell’Agenda 2030 è il dimezzamento della povertà in tutti i Paesi aderenti, che richiede un nuovo modello di sviluppo e politiche più mirate. Il Governo italiano ha presentato in vista della conferenza internazionale Habitat III un rapporto sugli insediamenti umani in Italia e sulle politiche urbane.

 Consulta l’articolo:

http://www.governo.it/articolo/sviluppo-urbano-sostenibile-il-rapporto-italiano-la-conferenza-internazionale-habitat-iii

 


 

Teaching climate change to skeptics

di Carmen Nobel

Fonte: green.harvard.edu  9 Settembre 2013

Il cambiamento climatico spesso è trattato come una questione ideologica,  un problema in cui si può credere o meno. E’ meglio spiegarlo come  argomento pratico, data l’umana tendenza a pensare nel breve termine.

Consulta l’articolo:

http://hbswk.hbs.edu/item/teaching-climate-change-to-skeptics

 


 

 

Tobacco and oil industries used same researchers to sway public

di Benjamin Hulac

Fonte: Scientific American, 20 Luglio

 

 

Dagli anni ’50 le compagnie petrolifere e del tabacco hanno usato per molto tempo non solo gli stessi istituti di ricerca, ma anche molti degli stessi ricercatori per minimizzare gli effetti del tabacco sulla salute pubblica e quelli del petrolio sul cambiamento climatico.

Consulta l’articolo:

http://www.scientificamerican.com/article/tobacco-and-oil-industries-used-same-researchers-to-sway-public1/

 


 

Obama seeks psycological help with climate change

di Evan Lehmann

Fonte: Scientific American, 16 Settembre 2015

 

Il Presidente Obama si è rivolto alle scienze sociali per sperimentare strategie che cambino il comportamento dei cittadini nella riduzione del consumo energetico e rendano la vita degli Americani più lunga e in salute, aiutandoli nella ricerca di un lavoro migliore e migliorando l’accesso all’istruzione.

Consulta l’articolo:

http://www.scientificamerican.com/article/obama-seeks-psychological-help-with-climate-change/

 


 

 

New concentrating solar tower is worth its salt with 24/7 power

di Knvul Sheikh

Fonte: Scientific American, 14 Luglio

 

Nel deserto del Nevada una torre solare concentra l’energia solare per immagazzinarla e renderla disponibile secondo necessità quando le risorse naturali sono al minimo. Questo dispositivo usa il sale per immagazzinare il calore che genera elettricità.

Consulta l’articolo:

http://www.scientificamerican.com/article/new-concentrating-solar-tower-is-worth-its-salt-with-24-7-power/


 

Povertà: invertire rotta o 69 milioni di bambini sotto i cinque anni moriranno entro il 2030

Fonte: http://www.asvis.it/, 7 Luglio 2016

 

Le condizioni di povertà estrema in cui vivono ancora centinaia di milioni di bambini nei Paesi più poveri, 69 milioni di bambini che rischiano di morire entro il 5° anno di vita da qui al 2030, richiedono politiche e interventi mirati a interrompere cicli intergenerazionali di ingiustizia che un mondo progredito non può tollerare.

 Consulta l’articolo:

http://www.unicef.it/Allegati/Condizione_infanzia_nel_mondo_2016.pdf

 


 

Europe investing again

Taking stock of the Investment Plan for Europe and next steps

Fonte: http://ec.europa.eu/index_it.htm, 1 Giugno 2016

 

Il Piano di Investimento per l’Europa presentato dalla Commissione europea nel Novembre 2014 ha avuto i suoi effetti, con una maggiore fiducia nell’economia e nella crescita europea che si traduce in più investimenti in settori critici per il futuro come l’energia, l’ambiente, l’azione sul clima.

Consulta l’articolo:

http://ec.europa.eu/priorities/sites/beta-political/files/1_en_act_part1_v11.pdf

 


 

Metaphor and vision of home in environmental writing

di Alison Steinbach

Fonte: https://green.harvard.edu/,

 

 Come i poeti romantici usavano la metafora per esprimere la loro affinità con la natura, così gli scrittori ambientalisti hanno usato la metafora come mediazione tra noi e la Terra, ma per renderla più comprensibile al nostro sguardo e per stabilire con essa un rapporto affettivo che è stato interrotto, spingendo all’azione.

 Consulta l’articolo:

https://green.harvard.edu/news/metaphor-and-visions-home-environmental-writing

 


 

Germany enlists machine learning to boost renewables revolution

di Quirin Schiermeier

Fonte: Nature, 13 Luglio

 

 

La Germania, emblema della politica non-nucleare e delle energie rinnovabili, sta utilizzando il machine-learning per rendere il vento e la luce del sole, naturalmente imprevedibili, maggiormente misurabili nelle previsioni, e per stabilire più precisamente quanta energia solare ed eolica è prevista in un preciso momento.

Consulta l’articolo:

http://www.nature.com/news/germany-enlists-machine-learning-to-boost-renewables-revolution-1.20251

 


 

 

Could be a volcano be waking up on the outskirts of Rome?

di Erik Klemetti

Fonte: Wired, 13 Luglio

 

 Fabrizio Marra in Geographical Research Letters individua nei Colli Albani alla periferia di Roma un distretto vulcanico potenzialmente pericoloso, considerando la sua attività storica e che sono passati 36.000 anni dalle ultime eruzioni.

 Consulta l’articolo:

http://www.wired.com/2016/07/volcano-waking-outskirts-rome/#slide-1

 


 

 

White paper- Adapting to climate change: Towards a European framework for action

Fonte: http://ec.europa.eu/

 Questo documento della Commissione europea datato 2009 individua nel passaggio verso un’ economia a basso tasso di anidride carbonica la chiave di un sistema economico creativo basato sulla conoscenza e l’unica via possibile della modernizzazione e competitività.

Consulta l’articolo:

http://ec.europa.eu/health/archive/ph_threats/climate/docs/com_2009_147_en.pdf

 


 

 

How to feed a hungry world

Fonte: Nature, 28 Luglio 2010

 

 

Per nutrire la popolazione mondiale che raggiungerà i 9.1 miliardi entro il 2050, è fondamentale una intensificazione sostenibile dell’agricoltura globale, vera e propria sfida per la ricerca agraria. Ma anche le crisi economiche spingono le persone di tutto il mondo alla fame.

Consulta l’articolo:

http://www.nature.com/nature/journal/v466/n7306/full/466531a.html

 


 

World Development Indicators 2016: Featuring the Sustainable Development Goals

di Antonella Crescenzi

Fonte: http://data.worldbank.org/

 

Come segnalato da http://www.asvis.it/ , quest’anno i World Development Indicators della Banca Mondiale si adeguano ai 17 Sustainable Development Goals, per aiutare a misurare le conquiste realizzate dall’azione globale dell’Agenda 2030.

 Consulta l’articolo:

http://databank.worldbank.org/data/download/site-content/wdi-2016-highlights-featuring-sdgs-booklet.pdf

 


 

Project TENDR: Targeting Environmental Neuro-Developmental Risks. The TENDR Consensus Statement

Fonte: https://green.harvard.edu/

 

Il contributo delle sostanze inquinanti alle malattie neurologiche dello sviluppo oggi è provato e può essere prevenuto. Questo progetto promuove una azione per ridurre il contatto con le sostanze chimiche cui bambini e donne incinte sono regolarmente esposti.

 Consulta l’articolo:

http://ehp.niehs.nih.gov/wp-content/uploads/124/7/EHP358.alt.pdf

 


 

 

Paris bans vehicles built before 1997

di Camille von Kaenel

Fonte: Scientific American, 8 Luglio

 

Mentre Parigi e Londra combattono l’inquinamento attraverso divieti e sanzioni sugli autoveicoli, gli Stati Uniti perseguono differenti strategie.

 Consulta l’articolo:

http://www.scientificamerican.com/article/paris-bans-vehicles-built-before-1997/