Rapporto ASviS 2016: l’Italia e gli obiettivi di sviluppo sostenibile

Presentato il documento realizzato grazie al contributo dei 130 aderenti della rete di cui “Tor Vergata” è partner fondatore

Il Primo Rapporto dell’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS) è statopresentato questa mattina alla Camera dei Deputati nel corso di un incontro aperto dalla Presidente Laura Boldrini. Il documento analizza la posizione italiana e mette in luce i punti di forza e gli ambiti in cui bisogna intervenire per mettere il Paese sul sentiero della sostenibilità economica, sociale e ambientale.

Il Rapporto dell’ASviS di cui l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” è partner fondatore, è stato realizzato grazie al contributo dei suoi 130 aderenti. Raccoglie raccomandazioni e proposte per le istituzioni politiche e gli altri attori della società italiana utili a disegnare la Strategia nazionale per lo sviluppo sostenibile, prendendo in esame i diversi ambiti coinvolti, tra cui: Cambiamento climatico ed energia; Povertà e disuguaglianze; Economia circolare, innovazione, lavoro; Capitale umano, salute ed educazione; Capitale naturale e qualità dell’ambiente; Città, infrastrutture e capitale sociale; Cooperazione internazionale.

Ad un anno di distanza dalla firma dell’Agenda Globale dell’ONU e dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile, numerosi Paesi, organizzazioni internazionali e associazioni di imprese e della società civile hanno iniziato a definire strategie nazionali e globali in vista del traguardo del 2030.

«Il nostro Ateneo ha raccolto sin da subito, e con entusiasmo, la sfida dello sviluppo sostenibile - ha dichiarato il Rettore, Professor Giuseppe Novelli - in coerenza con le nostre mission e vision istituzionali. La presa di coscienza e l’assunzione di responsabilità da parte di ogni singolo soggetto della società civile non è procrastinabile, ed il mondo dell’università e della ricerca deve giocare in questa partita un ruolo cruciale. Uguaglianza, inclusione ed educazione di qualità sono condizioni necessarie ed irrinunciabili».

Per approfondimenti: www.asvis.it

Allegati:

  • Rapporto ASviS
  • Sintesi del Rapporto

 

Allegati