Grande successo per il Concerto benefico dell’Orchestra di Fiati della Svizzera italiana

Nel segno dell'unione e oltre le diversità

Lo scorso 5 maggio, presso il prestigioso Auditorium “Ennio Morricone” dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, si è tenuto il concerto beneficoEnsemble ‘molto speciale’che - nel nome dell’italianità - ha unito la Svizzera con l’Italia (link all’archivio eventi).

Il concerto - patrocinato da molti enti, fra cui i Lions Club di Roma e l’Ateneo “Tor Vergata” - ha visto esibirsi l’Orchestra di Fiati della Svizzera italiana (OFSi), giunta a Roma per allietare musicalmente il solenne giuramento delle nuove guardie della Guardia Svizzera Pontificia.

Assieme a questa prestigiosa compagine, si sono esibite due formazioni italiane. In primis l’Italian Brass Band, ormai famosa in tutta Europa per le altissime qualità musicali.

Ed infine la vera sorpresa significativa della serata, l’Orchestra dell’Associazione Euterpe di Ladispoli guidata dal Maestro Tommaso Liuzzi. Un’Orchestra - Euterpe - caratterizzata dalle componenti “speciali” che la compongono: ragazze e ragazzi diversamente abili che - accompagnati musicalmente - suonano musiche di ogni genere, a comprova degli effetti benefici della musica.

Un crescendo che ha dimostrato a tutti quanto la musica possa garantire un’unione - non solo oltre le lingue o le nazioni - ma oltre tutte le diversità.

La serata, in un affollato Auditorium, con più di 300 persone, ha riscosso un grande successo, testimoniato anche dalla presenza di molte personalità di particolare importanza.

L’augurio è che questo concerto possa diventare una tappa fissa annuale nell’insegna dell’italianità e dell’amicizia fra Svizzera ed Italia.