Corso di formazione in Economia, diritto e innovazione tecnologica nell’agricoltura 4.0 - a.a. 2018-2019

Direttore del Corso: Prof. Carlo Di Giorgio

Finalità:
Il corso ha come obiettivo quello di focalizzare l’attenzione sullo sviluppo di Best Practices nelle aziende agroalimentari, per portare al centro del dibattito delle istituzioni e delle aziende, nazionali e internazionali, le sfide più urgenti e segnalare gli esempi e le eccellenze nella leadership, per determinare un rinnovamento culturale a partire dalla testimonianza concreta di stili di vita e comportamenti virtuosi.

Il target è la formazione di esperti nelle materie economiche e aziendali per fornire criteri di equità e validi strumenti di supporto alle decisioni di politica economica ed aziendale, in grado di fornire servizi di Advisory alle imprese e alle istituzioni in materia di Corporate Governance e servizi specialistici in tema di consulenza etica offrendo progetti di buona Governance aziendale e di ricerca di strategie che integrino gli aspetti etici e di business, implementazione di “percorsi etici” personalizzati per le aziende, formazione e aggiornamento professionale in tema di business ethics; studio e implementazione di tematiche manageriali ed etiche relative alle imprese.

Il concetto di sviluppo sostenibile si basa proprio su una visione positiva fondata sul convincimento che è possibile vincere la sfida della protezione dell’ambiente senza rinunciare allo sviluppo economico. Il corso ha come fine la diffusione di una corporate governance finalizzata allo sviluppo di best practices in campo ambientale.

Il concetto emergente è quello di "progettazione agricola integrata" come definizione di un nuovo ordine del territorio in cui il piano di sviluppo esaurisca la sua funzione vincolistica sulla base di politiche concomitanti di sperimentazione e verifica, integrazione tra operatori e conoscenze, di supporto ai piani specifici, di accessibilità alle risorse.

Il perdurare di una agricoltura involuta e non sostenibile non è più sovrapponibile ai processi di crescita e appare problema complesso che riguarda insieme l'economia, l'ambiente, il territorio, la cultura, l'identità, l'uomo e i suoi bisogni. Lo sviluppo di un sistema produttivo agricolo equilibrato dipende dal rispetto della natura, della logica dei diversi sistemi interagenti in esso, e quindi un corretto sviluppo delle società locali non può prescindere dal superamento del concetto del territorio come mero supporto delle attività economiche o come suolo-risorsa da consumarsi all'interno dell'idea di crescita illimitata. Il territorio assume, quindi, la valenza di eco-sistema (interazione di uomo-società e natura) e, di conseguenza, l’utilizzo di esso ai fini agricoli deve essere ecosostenibile.

L’innovazione tecnologica in campo agricolo, pertanto, deve rappresentare la capacità scientifica di assicurare, a partire dal livello locale, la sostenibilità della gestione del territorio per poter garantire localmente la maggiore efficacia e coerenza possibile tra le attività di trasformazione e di conservazione delle risorse.

Contatti e informazioni:

CESAB – Centro Ricerche in Scienze Ambientali e Biotecnologie
Ufficio Segreteria, orario LU/VE ore 9/18
Tel. 06 92956634
Mail: cesab@cesabricerche.it

https://www.cesabricerche.it

CREG – Centro Ricerche Economiche e Giuridiche Cell. 3287335917

Allegati: Bando di iscrizione

Allegati