Ciclismo e solidarietà: Gianni Bugno a Tor Vergata

Lo sport a Tor Vergata per aiutare chi aiuta

18 Marzo 2001

“LO SPORT A TOR VERGATA PER AIUTARE CHI AIUTA”
CICLISMO E SOLIDARIETA’

Lo Sport a Tor Vergata per aiutare chi aiuta è questo lo slogan scelto dal Gruppo di Lavoro per le attività sociali e sportive dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata; promotori dell’iniziativa: Silvana Miraglia, Aldo Perri, Sandro Cardarilli e Sandro Mancini coadiuvati da altri colleghi, tutti dipendenti dell’Ateneo.

L’obiettivo principale di questa iniziativa era quello di contribuire, attraverso il ricavato delle iscrizioni, in favore di 2 associazioni di volontariato: “MEDICI SENZA FRONTIERE” e “RYDER ITALIA” (associazione che offre assistenza ai malati oncologici terminali), infatti sono stati raccolti circa 4.000 euro interamente devoluti alle 2 associazioni.

Un evento importante e straordinario, inteso a sensibilizzare verso le problematiche di carattere sociale, non solo gli sportivi ma tutta la cittadinanza.

Ed è stato proprio lo spirito di solidarietà a garantire la presenza di un grande campione di ciclismo, infatti alla manifestazione cicloturistica ha partecipato Gianni BUGNO, testimonial speciale dell’evento, la sua presenza ha richiamato circa 500 sportivi ciclisti che hanno partecipato alla manifestazione e pedalato insieme al 2 volte Campione del Mondo di Ciclismo su strada.

La cerimonia finale si è svolta presso l’aula Montalcini della facoltà di Medicina alla presenza delle due rappresentanti delle associazioni: la Dottoressa Kirsten, per Medici senza Frontiere e la Professoressa Bulgherini per Ryder Italia le quali hanno ringraziato il campione Gianni Bugno.

La scheda anagrafica e il palmares di Gianni BUGNO:
http://www.museociclismo.it/corridori/palmares.php?id=1961

Allegati