Disegno e sintesi di derivati biotinilati di N-aciletanolammine

Inventori: A. Finazzi Agrò, F. Fezza, M. Maccarrone, S. Oddi.

Descrizione del brevetto:

L’invenzione riguarda la sintesi e caratterizzazione di un analogo biotinilato della N-arachidonoiletanolammina (AEA) e del suo impiego come strumento per lo studio del trasporto e destino di questo composto all’interno delle cellule mediante tecniche biochimiche e morfologiche. In particolare la Biotinil-AEA (b-AEA, che si propone di denominare MM22) è adatta per disegnare metodi semplici ed estremamente sensibili, non isotopici, per la determinazione qualitativa e quantitativa della AEA in sistemi biologici, che attualmente è possibile esclusivamente mediante saggi radiometrici. L’invenzione riguarda anche il possibile impiego della b-AEA in diagnostica e terapia.

Scarica la scheda di dettaglio