Rischio psoriasi artropatica: identificata nuova variante genetica

Una ricerca internazionale coordinata dai genetisti italiani dell'università degli Studi Roma Tor Vergata, Emiliano Giardina, Tiziana Lepre e Giuseppe Novelli, ha identificato una nuova variante genetica che incrementa il rischio di sviluppare la psoriasi artropatica. Lo studio, condotto da ricercatori italiani, inglesi e tedeschi e coordinato dall'Università Roma Tor Vergata condotto, è stato appena pubblicato sulla prestigiosa rivista "Arthritis and Rheumatism". Attraverso l'analisi di 909 pazienti affetti da psoriasi artropatica e 1315 controlli sani è stato confermato che un polimorfismo del gene che codifica per la citochina infiammatoria Tumor Necrosis Factor, è un fattore di rischio per la psoriasi artropatica. Lo studio può avere in futuro importanti implicazioni di tipo medico e terapeutico dal momento che la maggior parte dei farmaci più efficaci utilizzati per il trattamento di questa patologia si basa sull'inibizione di questa citochina proinfiammatoria. Lo studio è stato finanziato dall'associazione per la difesa dei pazienti psoriatici, ADIPSO.

Roma, 6 dicembre 2011

Ufficio Stampa d'Ateneo
Università di Roma "Tor Vergata"
Sandro Lomonaco
Pamela Pergolini - Luigi Vespasiani
via Orazio Raimondo, 18 00173 Roma
Tel. +39 06 72592709 - 06 72592059 -
Fax + 39 0672593750
ufficio.stampa@uniroma2.it