UNICA RECTORS SEMINAR 2017

(Data ultima modifica: 26/04/2019, Data pubblicazione: 26/04/2019, Autore: Scilla Gentili)
 
Incontro dei rettori delle UniversitÓ europee
 
UNICA 2017

 

Si è concluso sabato 25 marzo il seminario “The Treaty of Rome after 60 Years. Achievements and Challenges of European higher education” organizzato da Unica, la rete delle università delle capitali europee, e ospitato dalla Sapienza Università di Roma.

Tre giornate dedicate a un’attenta riflessione sul ruolo che l’università come sistema può svolgere nel superamento della crisi di valori identitari e dei nazionalismi. L’iniziativa si inserisce nell’ambito delle celebrazioni per l’anniversario dei Trattati di Roma.

Nella giornata di ieri, 24 marzo, il rettore Giuseppe Novelli è intervenuto nell’ambito della sessione “Achievements of the European Universities in the last sixty years” sottolineando  l’importanza del ruolo della Terza Missione delle Università nel ripensare paradigmi e strumenti per l’innovazione sociale “con lo scopo di generare una conoscenza aperta e interdisciplinare al fine di promuovere innovazione sociale e un positivo cambiamento culturale e   sociale”. «Quando parlo di innovazione sociale – ha affermato Novelli, rettore dell’Università di Roma “Tor Vergata” – penso, ad esempio, a progetti umanitari come quello del riconoscimento dei cadaveri degli immigrati naufraghi da parti dei medici legali, a cui collabora l’Ateneo di “Tor Vergata”, penso al progetto di ricostruzione di una scuola ad Amatrice, distrutta dal terremoto, realizzato dagli ingegneri di “Tor Vergata”,  e all’attivazione del corso di laurea in scienze motorie per i detenuti, nell’ambito del progetto “Università in carcere. Tor Vergata - Rebibbia”.

Nella giornata di apertura del seminario, giovedì 23 marzo, il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella ha voluto incontrare, nel pomeriggio, al Quirinale i Rettori delle principali Università europee.
Erano presenti, inoltre, la Ministra dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, Valeria Fedeli e rappresentanti del mondo accademico e della ricerca.
Sono interventi, tra gli altri, Antonio Tajani Presidente del Parlamento europeo; Federica Mogherini, Alto rappresentante dell'Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza; Stefano Gozi Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri con delega agli affari europei; Antonio Martino, politico e accademico, già Ministro degli Affari esteri.

In allegato è disponibile l’intervento del Prof. Giuseppe Novelli, rettore Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”,
“Why universities should make social innovation” (slides)


StampaSu