Ermanno Florio al CEM di Irvine grazie a “Tor Vergata”

(Data ultima modifica: 04/04/2019, Data pubblicazione: 04/04/2019, Autore: Scilla Gentili)
 
Il giovane ha vinto la borsa di studio per il post-dottorato in epigenetica, finanziata dalla Fondazione Sebastiano e Rita Raeli per “Tor Vergata”
 

Grazie alla borsa di studio del valore di 100mila euro, finanziata dalla Fondazione Sebastiano e Rita Raeli per “Tor Vergata”, Ermanno Florio potrà proseguire la sua attività post-dottorato in epigenetica presso il CEM (Centro per l’Epigenetica e il Metabolismo) dell’Università della California, Irvine, con il quale il nostro Ateneo ha una consolidata partnership di alto profilo didattico e di ricerca.

Il giovane, che nel 2017 ha conseguito il dottorato in Medicina Molecolare e Biotecnologie Mediche presso l’Università di Napoli Federico II, ora si occuperà di neuroscienze e in particolare della trasmissione dopaminergica nel laboratorio della Dottoressa Borrelli al CEM.

La borsa di studio in epigenetica, vinta da Florio, risponde ampiamente alla volontà dei coniugi Raeli, che hanno deciso di devolvere i guadagni di una vita di lavoro e sacrifici per sostenere chi, come Sebastiano Raeli ha più volte ricordato, “ha faticato, come me, per raggiungere nel migliore dei modi il proprio obiettivo, senza il timore di dare il massimo pur dovendo rinunciare a molto”.


StampaSu