Decreto Riaperture del 21/04/2021

(Data ultima modifica: 23/04/2021, Data pubblicazione: 23/04/2021, Autore: Ufficio Competente)
 
Disposizioni per la didattica / Coronavirus Update
 

Alla Comunità Universitaria.

Alla luce delle disposizioni nazionali (Decreto Riaperture del 21/04/2021) e regionali che sono state annunciate per le prossime ore il Comitato Regionale delle Università del Lazio riunitosi in data 23 aprile 2021,  ha deliberato che a partire da lunedi 26 aprile 2021 sono applicate le seguenti disposizioni:
 
Lezioni prioritariamente in presenza.
Le attività formative e curriculari si svolgeranno prioritariamente in presenza rendendo possibile la fruizione anche da remoto.
Il controllo sulla numerosità degli accessi sarà garantito dalla prenotazione sul portale Delphi, limitando l’accesso, compatibilmente con i posti utilizzabili per ciascuna aula e tenendo conto delle distanze di sicurezza, a non più del 50% della capienza massima dell’aula, nel rispetto delle Linee Guida del Mur di cui al Dpcm 14 gennaio 2021.
Le Facoltà/macroaree, tenendo conto delle proprie esigenze interne, sono tenute ad adottare la programmazione delle attività didattiche in presenza all’interno della percentuale richiamata.

Esami di profitto.
Gli esami di profitto si svolgeranno prioritariamente in presenza, garantendo le norme di distanziamento e l’utilizzo di DPI.
Deve essere comunque previsto anche un appello in modalità telematica, al fine di assicurare a tutti gli studenti che lo richiedano (in quanto al momento impossibilitati a sostenerli in presenza per comprovate ragioni ad es. se si è in quarantena, o per documentati motivi di salute o per gli studenti stranieri impossibilitati a rientrare in Italia) la possibilità di sostenere l’esame.
Gli esami possono essere esclusivamente nelle aule delle Facoltà/Macroarea già predisposte con il distanziamento definito.
 
Prove finali.
Le prove finali per il conseguimento dei titoli di studio si svolgeranno in presenza nel rispetto delle linee guida Mur, consentendo al massimo due accompagnatori per ogni studente.
Tale modalità potrà essere attuata purché sia sempre garantito il distanziamento e ogni altra misura di sicurezza in relazione al numero dei laureandi, valutazione che sarà effettuata a cura del Preside di Facoltà/Coordinatore di Macroarea.
È confermata la possibilità di svolgere le prove finali a distanza per gli studenti che ne facciano motivata richiesta in quanto impossibilitati a sostenerla in presenza per comprovate ragioni ad es. se si è in quarantena, o per documentati motivi di salute o per gli studenti stranieri impossibilitati a rientrare in Italia.
 
Biblioteche.
L’accesso alle biblioteche avviene garantendo sicurezza e distanziamento fisico per un numero di posti prefissato e deve essere effettuato su prenotazione con le modalità riportate nella pagina web di ciascuna biblioteca; con le medesime modalità è fruibile un servizio di consultazione della documentazione cartacea.
Gli orari di apertura, i recapiti e ogni altra informazione utile sono reperibili sui relativi siti.
 
Tirocini, tirocini professionalizzanti, attività laboratoriali, esercitazioni.
Tirocini, tirocini professionalizzanti, attività laboratoriali, esercitazioni, si svolgeranno prioritariamente in presenza nel rispetto delle citate linee guida Mur e nel rispetto dei protocolli di prevenzione e di sicurezza di Ateneo.
È confermata la possibilità di svolgere attività a distanza per gli studenti che ne facciano motivata richiesta in quanto impossibilitati a sostenerla in presenza per comprovate ragioni ad es. se si è in quarantena, o per documentati motivi di salute o per gli studenti stranieri impossibilitati a rientrare in Italia.

Dottorandi.
Le attività formative dei dottorandi si svolgeranno in presenza; agli stessi sarà consentito lo svolgimento in presenza delle attività di ricerca e di laboratorio.
 
Laboratori, Laboratori didattici e strutture complesse.
Le strutture dell’Ateneo, i laboratori di ricerca, i laboratori didattici, resteranno aperti consentendo l’accesso ai docenti e ricercatori e studenti nel rispetto delle norme anti covid vigenti e delle linee guida Linee guida del MUR di cui all’All. 18 del DPCM del 14/02/2021.


Il Rettore
Prof. Orazio Schillaci


StampaSu