Turismo sportivo di Roma e del Lazio: nuovi manager per il futuro

Un workshop realizzato dall’Ateneo di “Tor Vergata” in collaborazione con CONI e FIG per fare il punto sul settore e presentare il nuovo curriculum “Sport e Turismo”

Lo sport è uno strumento determinante per la crescita dei territori e il turismo un’attività intersettoriale e interdisciplinare: di questo binomio vincente si è discusso questa mattina nella prestigiosa sede del Palazzo delle Federazioni Sportive Italiane, durante il workshop intitolato “L’Università per il rilancio del turismo sportivo di Roma e del Lazio”, organizzato dall’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” insieme al CONI (Comitato Olimpico Nazionale Italiano) nazionale e regionale e alla Federazione Italiana Golf (FIG).

Al centro del dibattito la riflessione sullo stato dell’arte delle attività nel turismo sportivo, oltre che la presentazione del nuovo percorso formativo “Sport e Turismo” che sarà attivato a “Tor Vergata” per l’anno accademico 2018/19 all’interno del Corso di Laurea triennale in Scienze del Turismo (SciTUR) del Dipartimento di Storia, Patrimonio culturale, Formazione e Società.

Il turismo sportivo è un settore in continua crescita: oggi rappresenta il 10% dell’industria turistica mondiale, con un fatturato di circa 800mld di $. In Italia, in particolare, dal 2007 al 2013 il comparto ha fatto registrare un +25% legato ai flussi turistici e un +20% di spesa, generando un volume di affari di 9 mld di euro e circa 60 milioni di pernottamenti totali.

“Occasioni come queste – è il commento del Rettore di “Tor Vergata” Giuseppe Novellici danno la misura del valore del grande apporto che l’università è in grado di offrire a questa società in continua evoluzione. Non solo ribadiamo, in più sedi e a gran voce, lo stretto legame tra sport e cultura, ma con un approccio innovativo siamo in grado di implementare e disegnare la nostra offerta formativa sulla base delle esigenze del territorio di cui facciamo parte. È solo alimentando un dialogo costante con imprese e istituzioni, che siamo in grado di proporre un nuovo modello di università che sia davvero aperta e inclusiva sotto tutti i punti di vista”.

La giornata di approfondimento ha rappresentato l’occasione per tracciare una panoramica sull’industria turistico-sportiva a Roma e nel Lazio; riflettere su esempi di iniziative virtuose nel settore e parlare dellescelte che un territorio e gli operatori presenti, sia pubblici che privati, possono intraprendere per creare un sistema integrato di offerta turistica in chiave sostenibile.

L’Università di “Tor Vergata” ha presentato un nuovo percorso formativo destinato alla preparazione dei futuri manager del turismo. Il curriculum “Sport e Turismo”, costituito d’intesa con il Corso di Laurea in Scienze Motorie, si andrà ad aggiungere ai due preesistenti percorsi di “Turismo culturale” e “Gestione del Turismo e dell’Ospitalità”, nell’ambito del Corso di Laurea in Scienze del Turismo (SciTUR), presso il Dipartimento di Storia, Patrimonio culturale, Formazione e Società. L'ambito specialistico di riferimento del nuovo iter formativo è il management turistico-sportivo: in questo settore verranno formate figure innovative che potranno operare nel campo della progettazione, promozione e commercializzazione del ‘tempo libero’ nella sua segmentazione turistica e sportiva. Il nuovo curriculum si caratterizza per un giusto equilibrio tra le

discipline economiche, gestionali, sportive e culturali ed è volto altresì a valorizzare gli aspetti legati allo sviluppo sostenibile dei territori.

Dopo i saluti di Franco Chimenti, vice Presidente Vicario CONI e Presidente FIG, del Magnifico Rettore di “Tor Vergata” Giuseppe Novelli, del Direttore del Dipartimento di Storia, Patrimonio culturale, Formazione e Società dell’Università di “Tor Vergata” Franco Salvatori, sono intervenuti esperti di marketing territoriale e comunicazione, i rappresentanti tra le più importanti federazioni sportive, Federalberghi, CUSI, il CUS (Centro Universitario Sportivo) di “Tor Vergata”, BTS (Borsa del Turismo Sportivo) e Air BNB. Tra gli altri, sono intervenuti anche Stefano Fiori, Presidente Unindustria Turismo, e Carlo Scatena, Presidente Comitato Regionale Lazio FIG.

Hanno concluso il workshop il Presidente del CONI regionale Riccardo Viola, il Presidente dell’Assemblea Capitolina Marcello De Vito, l’Assessore al Turismo e Pari Opportunità della Regione Lazio Lorenza Bonaccorsi e Simone Bozzato, Docente di Geografia di “Tor Vergata”.