“Tor Vergata” protagonista della Start Cup Lazio 2018

Sul podio, al primo e al secondo posto, due progetti del nostro Ateneo. Vinti anche numerosi premi speciali

Lunedì 30 ottobre si è svolta la finale di Start Cup Lazio tra i migliori progetti d’impresa ad alto contenuto tecnologico, nati nelle aule e nei laboratori delle università e dei centri di ricerca del Lazio. Quasi trenta le idee di impresa che hanno risposto all’edizione 2018 della Start Cup Lazio. Dieci i finalisti che si sono contesi la vittoria: i primi quattro classificati nella competizione accedono al PNI – Premio Nazionale per l’Innovazione, promosso dalla rete nazionale degli incubatori di impresa universitari (PNICube), che si svolgerà il 29 e 30 novembre a Verona.

Primo e secondo posto spettano a “Tor Vergata” rispettivamente con SPlastica – plastica sostenibile e Idroluppolo – luppolo idroponico.

Numerosissimi i premi speciali assegnati, in ragione dell’elevato livello delle proposte presentate. E anche qui il nostro Ateneo ha ottenuto importanti riconoscimenti: i progetti Idroluppolo e VoiceWise hanno ricevuto il Premio speciale Start up initiative Intesa San Paolo Innovation Center, che permette di accedere al Boot Camp for Entrepreneurs. Il progetto Beewatch si è aggiudicato, invece, il Premio Speciale Peekaboo, che prevede l’accesso al Lean Startup Program.

Idroluppolo ha vinto anche il premio Speciale Lazio Innova Open Innovation.

 

I progetti di “Tor Vergata”:

SPlastica – plastica sostenibile. Produzione di nuovi materiali simili alla plastica, 100% biodegradabili e compostabili, a base di polimeri naturali, e prodotti a partire da scarti alimentari non più edibili. Il valore aggiunto delle bioplastiche di SPLastica risiede nell’utilizzo di prodotti di scarto, i cui costi di smaltimento e l’impatto ambientale vengono drasticamente abbattuti, per dar vita a nuovi oggetti di valore. L’esperienza di ricerca e sviluppo del team permette di modulare le proprietà delle bioplastiche sulla base delle esigenze di mercato.

Idroluppolo – luppolo idroponico. La prima startup in Europa in grado di produrre luppolo mediante colture idroponiche. Il raffinato processo produttivo messo a punto permette di personalizzare le caratteristiche organolettiche del prodotto mediante il bilanciamento della soluzione nutritiva, di monitorare costantemente la vita della pianta, di controllare il consumo di acqua e di incrementare la quantità di luppolo prodotta per metro, eliminando così tutti i punti deboli della coltura tradizionale.

VoiceWise, la tua voce, la tua salute. Ogni persona ha una voce che la distingue da ogni altra, perché la voce è influenzata dallo stato dei nostri organi interni, dall’attività celebrale e da altre condizioni bio-fisiologiche. Dato che la voce ha migliaia di parametri diversi, dalla loro misura si possono avere molte informazioni e, poiché ogni diversa patologia causa variazioni in singoli parametri vocali, l’analisi della voce è un importante strumento di valutazione dello stato di salute. Inoltre, questo innovativo sistema di screening sanitario basato sull’analisi della voce del paziente è caratterizzato da non invasività, semplicità ed economicità, per servizi di monitoraggio e diagnostica. Oltre al settore salute, VoiceWise trova applicazione negli ambiti Wellness, Sport e Sicurezza.

Beewatch. Un sistema per il monitoraggio da remoto dello stato di salute delle api/arnie, che impiega sensori performanti e a basso costo, provenienti dal mondo della ricerca. Il prototipo, in via di finalizzazione, permette di monitorare contemporaneamente 4 arnie offrendo un maggior numero di strumenti, quali la video camera e la termocamera, rispetto ai principali competitor.